CONDIVIDI
Indietro

Lykoi, la nuova razza di gatto che assomiglia al lupo mannaro

13 febbraio 2014

ROMA – Allevatori statunitensi hanno creato una nuova razza di gatto che sembra un lupo mannaro e si comporta come un cane.
Il Lykoi deve il suo aspetto spettrale ad una mutazione genetica in un gatto a pelo corto domestico, che impedisce alla curiosa creatura di sviluppare una piena copertura di pelo, particolarmente rada sul muso.

lykoi razza gatto lupo mannaro cane

Il suo nome deriva dal greco “lupo” e si traduce come “gatto-lupo”, anche se per molti è più conosciuto come gatto “mannaro”.
Il Lykoi non ha i peli attorno a occhi, naso e orecchie così come risulta “spelacchiato” sul resto del corpo.

lykoi razza gatto lupo mannaro cane

Curiosamente si comporta come un cane: va a caccia di prede e giocattoli, ed è anche molto cordiale e leale con proprietari.

lykoi razza gatto lupo mannaro cane

A causa di follicoli piliferi incompleti, il gatto ha un mantello a chiazze, fa la muta e può diventare completamente calvo per qualche tempo (non solo quando c’è la Luna piena).
Un totale di 14 cucciolate di gattini sono state segnalate e ci sono solo sette allevatori registrati in tutto il mondo.

lykoi razza gatto lupo mannaro cane

Il primo Lykoi ufficiale è nato come risultato di una mutazione naturale del gatto a pelo corto, senza alcun intervento umano.