CONDIVIDI
Indietro

La scienza della SuperLuna spiegata dalla NASA

11 agosto 2014

ROMA – E’ spesso associata a calamità naturali e grandi disastri, ma la SuperLuna è solo un termine “popolare” per indicare il punto più vicino alla Terra raggiunto dal nostro satellite nella sua fase di piena.
Il cosiddetto perigeo lunare non causa tsunami, terremoti o altre catastrofi.
Ma ogni qualvolta accade un evento cosmico diverso dal solito, dall’eclissi alle Lune Rosa, c’è chi si diverte ad associarlo all’apocalisse.
Per sfatare ogni mito o superstizione sono intervenuti gli esperti della NASA, che puntuali come sempre hanno spiegato in modo esaustivo la scienza dietro il fenomeno della SuperLuna.

superluna

La SuperLuna è una situazione in cui il nostro satellite è leggermente più vicino alla Terra nella sua orbita rispetto alla media, e questo effetto è più evidente se si verifica quando la Luna è piena.
Allora, il nostro satellite può sembrare più grande anche se la differenza nella sua distanza dalla Terra è solo di una piccola percentuale.
La distanza media Terra-Luna è di circa 382.000 km, e solitamente quando si verifica una SuperLuna, si accorcia di circa 20 mila km.
Il 10 agosto la Luna sarà distante 363.319 km.

superluna

Il ‘super’ in SuperLuna è in realtà solo l’apparenza di essere più vicina, ma in misure astronomiche, è praticamente la stessa Luna di sempre.

Gli effetti della Luna sulla Terra sono stati oggetto di studi approfonditi, così come quelli di una SuperLuna.
Secondo gli studi più dettagliati di sismologi e vulcanologi, la combinazione del nostro satellite con l’essere al suo più vicino punto alla Terra nella sua orbita, e di essere nella sua configurazione “piena”, non dovrebbe pregiudicare l’equilibrio dell’energia interna della Terra in quanto ci sono delle maree lunari ogni giorno.

E anche se la Luna gioca un ruolo fondamentale nelle maree terrestri, non è in grado di innescare terremoti devastanti.

La Terra ha immagazzinato una quantità enorme di energia interna nella sua crosta, e le piccole differenze nelle forze di marea esercitate dalla Luna (e dal Sole) non sono sufficienti a superare radicalmente le forze molto più grandi all’interno del pianeta.

Inoltre le SuperLune si verificano più volte l’anno.
Per essere più precisi, le Lune piene si verificano vicino al perigeo ogni 13 mesi e 18 giorni, quindi non è affatto un evento insolito.

superluna
La distanza Terra-Luna varia lungo l’orbita ellittica del satellite roccioso.
Il perigeo è diverso di mese in mese, così, a volte, la SuperLuna è un po’ più vicina o più lontana.