CONDIVIDI
Indietro

New York, l’allarme degli esperti: sommersa da 2 metri di acqua nel 2100

20 febbraio 2015

new-yorkROMA – Lo skyline di New York potrebbe cambiare drasticamente nei prossimi anni.
Secondo un nuovo studio la grande mela rischia di essere sommersa dall’acqua entro il 2100, se il livello del mare continuerà a salire a causa del riscaldamento globale.
I ricercatori hanno previsto che la città potrebbe subire un innalzamento delle acque fino a 2 metri.
In futuro, New York sperimentare temperature intense, precipitazioni, ondate di calore e inondazioni.
Secondo il calcolo dei ricercatori, si registrerà un aumento di temperatura di circa 8,8 gradi Fahrenheit entro il 2080.
Grazie a tale rapida ascesa di calore, la concentrazione di onde termiche raddoppierà.

new-york-sommersa-mare-acqua

Gli esperti sono del parere che, a causa del cambiamento climatico, l’area di New York potrà registrare un aumento di 2 metri del livello del mare entro la fine di questo secolo.
Secondo il report, le temperature di Central Park sono salite ad un tasso di 0,3 F per decennio tra il 1900-2013, per un totale di un aumento di 3.4 gradi F, ma queste cifre potrebbero salire, con un aumento di 4,1-5,7 F dagli anni 2050 e 5.3 a 8.8 F dal 2080.

new-york-sommersa-mare-acqua

Lo studio ha definito l’aumento del livello del mare come un grave pericolo e il rischio principale sarà per le “comunità costiere, le infrastrutture, e gli ecosistemi”.
I danni provocati dalle inondazioni in futuro potrebbero essere superiori a quelle dell’uragano Sandy.