CONDIVIDI
Indietro

Panda a ‘luci rosse’: allo zoo di San Diego il primo accoppiamento dal 2012

11 marzo 2015

panda-accoppiamento-zoo-san-diegoROMA – C’è festa allo zoo di San Diego.
Questa mattina, i panda giganti Bai Yun e Gao Gao hanno avuto il loro primo rapporto intimo dal 2012.
Un’astinenza purtroppo normale per i panda, a causa della quale i tentativi di riproduzione sono molto bassi.
I ricercatori dello zoo di San Diego hanno monitorato i livelli di ormone di Bai Yun, aspettando che mostrasse segni di “libido”.
Dopo aver osservato i vari segnali di entrambi i panda, i due sono stati lasciati soli per il loro primo tentativo di riproduzione dal 2012.
L’area dello zoo è stata chiusa al pubblico e la PandaCam online è stata spenta, per lasciare un po’ d’intimità alla coppia.

I panda giganti femmina sono pronti per la riproduzione solo una volta l’anno, per un periodo di fertilità che va dalle 48 alle 72 ore.
Non si sa ancora, ovviamente, se da questa stagione riproduttiva verrà al mondo un piccolo “pandino”.

I panda lottano per procreare, sia per il numero ridotto della specie, sia per problemi di infertilità e accoppiamento.
Sono stati usati diversi metodi insoliti per cercare di favorire la copulazione.
In passato sono stati mostrati ai panda video “pornografici” di accoppiamento di altri panda e ad alcuni è stato persino dato il Viagra.

panda-accoppiamento-zoo-san-diego

Dal 1999, una mezza dozzina di cuccioli di panda giganti sono nati allo zoo di San Diego.

Con una stima di 1.800 esemplari ancora nel loro habitat naturale, nelle montagne coperte di bambù della Cina occidentale, e meno di 300 negli zoo e riserve, i panda gianti restano ancora una specie criticamente in pericolo.