CONDIVIDI
Indietro

Calabroni giganti killer arrivano in Europa: almeno 6 morti in Francia

21 aprile 2015

Japanese Giant Hornet, Vespa mandarinia

ROMA – Almeno 6 persone sono state uccise in Francia a seguito della puntura di calabroni giganti asiatici.
Una vittima era un uomo di 54 anni che è morto dopo aver disturbato un nido ed è stato attaccato da uno sciame nella Valle della Loira.
Questi calabroni killer iniettano tramite il grande pungiglione una tossina composta da otto sostanze chimiche che provocano uno shock allergico negli esseri umani.
Sono stati trovati anche in Portogallo e in Spagna, mentre in Gran Bretagna si teme per un imminente attacco.
Oltre ad essere pericolossissime per l’uomo, queste creature sono anche dei predatori inarrestabili.
Per ottener il nutrimento da dare alle larve, gli individui adulti cacciano altri insetti, tra cui anche le api comuni, mettendo a rischio l’apicoltura.
Sembra che i calabroni siano giunti in Francia nascosti in una partita di ceramica importata dalla Cina in 2004.

calabroni-giganti-asiatici-killer

Il calabrone gigante asiatico o Vespa mandarinia ha le dimensione di un pollice, ed è noto per le punture altamente tossiche.
Punture multiple possono essere mortali per gli esseri umani senza cure mediche immediate e possono portare a shock anafilattico e insufficienza renale.
La sua puntura è stata descritta “come un chiodo rovente conficcato nella carne”.
l calabrone gigante asiatico, come dice il nome, è localizzato in Asia, in particolare Giappone e Cina.
Nel 2013 alcune province cinesi furono vittime delln’invasione di questi killer, con un bollettino di 28 morti.