CONDIVIDI
Indietro

Apollo 17, 43 anni fa l’ultimo uomo sulla Luna

11 dicembre 2015

APOLLO_17ROMA – L’11 dicembre 1972, l’uomo fece il suo ultimo viaggio sulla Luna.
Per quanto si parli di Marte, Curiosity e vita aliena, la verità è che 43 anni fa il genere umano raggiunse e toccò un corpo celeste per l’ultima volta.
La missione Apollo 17 fu inaugurata il il 7 dicembre 1972 con il lancio dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida.
A bordo della navetta c’erano tre astronauti.
Il comandante Eugene Cernan, un veterano di due missioni precedenti tra cui la “prova generale” per il primo sbarco lunare.
Ronald Evans, pilota del modulo di comando “America”, che rimase in orbita lunare fino a quando non arrivò il momento per i tre navigatori di tornare sulla Terra.
Harrison “Jack” Schmitt, pilota del modulo lunare “Challenger”, per il quale, come Evans, la missione fu la sua prima e unica volta nello spazio.

apollo-17

Schmitt è stato il primo scienziato a visitare la Luna.
Geologo di professione e non un membro delle forze armate, Schmitt ha affermato di aver catturato l’iconica “Blue Marble” la bellissima foto della Terra vista dallo Spazio , anche se la NASA ha accreditato come autore l’intero equipaggio.
(LEGGI ANCHE: UFO avvistato in una foto della NASA del 1972)

blue-marble-terra

Sbarcati a Taurus-Littrow quattro giorni dopo il lancio, Cernan e Schmitt rimasero sulla superficie poco più di tre giorni, la spedizione lunare più lunga fino ad oggi.
Come le due missioni Apollo precedenti, gli astronauti avevano un “rover lunare”, il Lunar Roving Vehicle, per estendere la distanza che potevano attraversare nella valle rocciosa.
“Da un punto di vista scientifico, i campioni lunari che abbiamo portato indietro hanno avuto un ruolo importante nei dibattiti in corso sui vari aspetti dell’origine e dell’evoluzione della Luna. Ma è fondamentalmente vero per i campioni di tutte le sei missioni di atterraggio”, ha detto Schmitt .
“La nostra in particolare, si riferisce direttamente a valutare le ipotesi per l’origine della Luna grazie alla scoperta del vetro vulcanico: il ‘suolo arancione'”
“C’è terra arancione!” dichiarò Schmitt eccitato nel 1972, mentre stava sulla Luna. “È da per tutto! Arancione!”

Apollo 17 - Magnifica Desolazione

Se Schmitt fu l’ultimo uomo a toccare la Luna, Cerner fu l’ultimo a lasciarla, pronunciando la frase rimasta nella storia come ultime parole umane che la Luna ha ascoltato:

“Mentre compio l’ultimo passo umano sulla superficie, per tornare a casa in attesa delle future esplorazioni – ma crediamo non troppo nel futuro – voglio dire ciò che credo la storia ricorderà, che la sfida Americana odierna ha forgiato il destino degli uomini di domani. E, mentre lasciamo Taurus-Littrow sulla Luna, la lasciamo come arrivammo, e Dio volendo, come torneremo, in pace e con la speranza per tutta l’umanità. Dio assista l’equipaggio di Apollo 17”