CONDIVIDI
Indietro

Google e Apple, un’intesa che vale un miliardo di dollari

22 gennaio 2016

Apple-GoogleROMA – Un miliardo di dollari. Tanto vale l’accordo, o meglio la cifra pagata da Google ad Apple, per mantenere su iPad e iPhone il motore di ricerca di Big G. La cifra è stata ‘svelata’ nel corso di una udienza processuale che vede contrapposti la stessa Google a Oracle.

Quella tra i due colossi del web – Mountain View e Oracle – è una guerra legale che va avanti dal lontano 2010. Il motore di ricerca più diffuso al mondo è accusato di aver utilizzato impropriamente il software Java nello sviluppo del proprio sistema, da qui il contenzioso. Proprio nel corso del dibattimento il pool di avvocati di Oracle ha menzionato l’accordo riservato tra Google e Apple per mettere in evidenza i ricavi che Mountain View sta ottenendo con il proprio gioiello. I legali della controparte, grazie ad una serie di obiezioni, sono riusciti però a non far entrare l’accordo con la ‘mela morsicata’ tra le prove del processo.

Comunque vada la disputa tra Oracle e Google, l’accordo tra i due colossi è stato reso pubblico divenendo di dominio pubblico. Il miliardo di dollari spiegherebbe, poi, anche altre vicende aziendali come il ‘no’ più volte reiterato a Yahoo per diventare il motore di ricerca predefinito sui mobile iOS e, soprattutto, perché i diversi annunci di Apple di sviluppare un proprio sistema dicendo addio a Google, già dal 2012, siano caduti poi nel dimenticatoio.