CONDIVIDI
Indietro

Olympus Pen-F, la fotocamera retrò che tutti stavano aspettando

27 gennaio 2016

ROMA – Olympus, come anche Fujifilm, hanno avuto un grande successo riscoprendo il design iniziale delle loro fotocamere e facendole diventare più potenti e moderne. Ne sono esempi il modello OM-D e ancora di più l’ OM-D E-M1, che combinando un’estetica manuale antica con una grande qualità di immagine, hanno occupato il primo posto delle nostre classifiche.

L’Olympus Pen F porta questa concetto all’estremo. La fotocamera prende il suo nome e il suo design da una vecchio modello di Olympus prodotto tra l’inizio e la metà degli anni sessanta. Ha un robusto quadrante manuale e una finitura in acciaio dal gusto molto vintage.

olympus_pen_f

Sicuramente, è una fotocamera del 2016 e quindi presenta molte delle caratteristiche delle più recenti Olympus che abbiamo imparato ad amare con gli anni.  La Pen F ha un esclusivo nuovo sensore da 20 MP senza filtro, che rende la fotocamera la più risoluta del marchio. E’ inclusa inoltre l’ormai famosa modalità di scatto ad alta risoluzione : 50 MP informato JPG e 80 MP in formato RAW.

olympus_pen_f_2

La vera novità rispetto alle altre fotocamere Olympus è la nuova ghiera di controllo del colore, che va ad occupare lo stesso spazio presente nell’iconica macchina analogica. Grazie a questa ghiera è possibile attivare e controllare tutta una serie di impostazioni che andranno ad agire direttamente sulle impostazioni dei colori e sui filtri artistici.

Infine secondo Olympus, la PEN-F è ad oggi la fotocamera con la risposta rapida più veloce al mondo, vantando il più breve intervallo tra la pressione del pulsante di scatto e l’acquisizione dell’immagine.

Fonte: http://gizmodo.com/olympus-pen-f-is-the-artsiest-retro-camera-reboot-yet-1755371136