CONDIVIDI
Indietro

Il direttore generale di Yahoo, Marissa Mayer, licenzia 1600 impiegati

2 febbraio 2016
Marissa Mayer

Marissa Mayer

ROMA – Il direttore generale di Yahoo, Marissa Mayer, ha deciso di licenziare 1600 persone, come parte di un grande piano di tagli e ristrutturazioni, secondo quanto riportato dal “Wall Street Journal”. Questo pomeriggio verrà annunciato e descritto il piano di tagli messo in atto da Marissa Meyer e Ken Goldman. Questa potrebbe sembrare una brutta notizia per tutti i dipendenti che perderanno il loro posto di lavoro a causa di questa decisione, ma secondo Meyer, questa mossa darà una nuova spinta a Yahoo.

Alcuni esperti avevano già avvertito la compagnia, che l’unico modo per sopravvivere era di considerare la vendita. Tagliare i costi potrebbe essere comunque, una grande alternativa. Secondo Newsy questa decisione non è del tutto nuova. Già nell’ottobre del 2015, Mayer era dell’idea che l’unica soluzione per risollevare la compagnia era apportare dei tagli. Da quando la Mayer è salita a capo di Yahoo,nel 2012, sono iniziati i tagli dei posti di lavoro. Dopo solo nove mesi, aveva già tagliato 1800 posti di lavoro dalla compagnia. Durante il suo “regno” il numero dei dipendenti è stato ridotto a 3000.

Come parte del piano di tagli, due uffici esteri sono già stati chiusi e ci si aspetta la chiusura di altre unità lavorative per quest’anno. Un dipendente di Yahoo ci ha rivelato che è proibito a chiunque nella compagnia commentare qualsiasi cosa sugli ultimi avvenimenti. Quest’anno il reddito della compagnia scenderà sotto il miliardo di dollari per la prima volta in 10 anni di attività. Yahoo ha sempre combattuto molto per essere al passo dei suoi rivali, Google e Facebook ma quest’anno sembra più dura del solito!

Fonte: http://www.latinpost.com/articles/112852/20160202/yahoo-ceo-marissa-mayer-to-cut-1-600-jobs-to-close-business-units.htm