CONDIVIDI
Indietro

Nell’economia dello sharing arriva l’Accendino del Popolo

3 febbraio 2016

accendino popolo

ROMA – Tempi difficili per i fumatori di tutta Italia, dopo i divieti, le sanzioni e le restrizioni (più che giuste) che in queste ore puniscono i tabagisti del bel paese, c’è invece anche chi crea un’invenzione tutta per loro. Si chiama Accendino del Popolo ed è la rivoluzionaria idea dedicata alla pausa sigaretta, alla preservazione degli accendini (quegli sconosciuti che troppo spesso si prestano e si perdono) e alla condivisione del genere di prima necessità di cui ogni “vizioso” non può fare a meno. Nelle zone fumatori di uffici, università, bar, ristoranti e locali romani, appaiono cartonati rosso fuoco con la scritta “Questo è Sasà a differenza di Pietro resta qua!” e da cui pende un accendino legato ad un filo di spago: è l’Accendino del Popolo.

La trovata è opera di A., personaggio misterioso che si palesa nella rete con la faccia di Giovanni Muciaccia (lo storico conduttore di Art Attack); l’anonimo inventore incuriosisce il web da settimane e compare sui social come un vero predicatore invitando alla diffusione del “verbo”. Il suo appello di soli quindici secondi recita: “Se vedete ciò che vedo io, se pensate quello che penso io e siete alla ricerca come sono io: vi chiedo di mettervi al mio fianco”. Con sarcasmo A. lancia la sua campagna dedicata all’accendino collettivo, in una riga seguita dall’hashtag #accendinodelpopolo rafforza il suo “richiamo”: “Unirsi a me non sarà facile: il cammino è lungo, le insidie sono tante, ma la nostra causa è più grande”.

accendino popolo 2

A quante pare la comunità dei fumatori di tutta Italia ha accolto l’appello e già tante città stanno colmando il vuoto che le separa dalla capitale con cartonati improvvisati e lo slogan scritto a mano. Sulla pagina facebook foto e video raccontano come tutto ha avuto inizio e non manca il tutorial per costruire l’accendino del popolo! Grazie a lui/lei/loro l’accendino diventa bene comune, strumento di condivisione e di socialità: una cosa bella nel difficile, alienante e poco sano mondo dei fumatori, perché fumare – si sa – fa male alla salute!

PIRELLONE ACCENDINO DEL POPOLO

Come costruire l'Accendino del Popolo

Dopo aver visto un discepolo che ha deciso di replicare l'accendinodelpopolo mi è venuta un'idea:Vi insegnerò io come si costruisce, discepoli.

Pubblicato da Accendino del Popolo su Domenica 17 gennaio 2016

La nascita della luce.

Buonasera discepoli, questo è il video che spiega come tutto ha avuto inizio. Il verbo si sta diffondendo e colgo l'occasione per ringraziarvi. "Do ut des".

Pubblicato da Accendino del Popolo su Venerdì 29 gennaio 2016