Ddl lavoro, al via le audizioni alla Camera, venerdì gli emendamenti
18 giugno 2012

ROMA - Iniziano oggi pomeriggio alla Camera le audizioni sulla riforma del mercato del lavoro. In commissione Lavoro si comincia alle 16.30 e si andra' avanti fino a mercoledi'. Venerdi' alle 12 scade il termine per la presentazione degli emendamenti.

Il calendario attuale prevede l'approdo nell'Aula di Montecitorio nella prima settimana di luglio, ma dopo l'appello del premier Mario Monti per un ok definitivo per il 28 giugno, data del Consiglio europeo, e' possibile che ci sia una accelerazione. Il Pd apre a questa ipotesi chiedendo pero' garanzie sulla partita degli esodati: ieri il capogruppo Dario Franceschini ha detto che se il governo approva un decreto legge per gli esodati questa settimana sara' possibile approvare la riforma Fornero entro il 28.

Intanto oggi Montecitorio ascolta rappresentanti di Confapi, Confetra, Confedilizia, Acta, Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, Alleanza delle cooperative italiane. Domani alle 9 le audizioni, informali, continuano con i rappresentanti dell'Abi, dell'Ania, di Cia, Coldiretti e Confagricoltura e dalle 14 della Consigliera nazionale di parita' e di Confprofessioni; alle 20, spazio a Assolavoro e Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Mercoledi' alle 8.45, saranno ascoltati rappresentanti del Cnel e dell'Upi, alle 13.30, Rete Imprese Italia, Conferenza delle regioni e delle province autonome. Chiude, alle 15, Confindustria.

18 giugno 2012

Le notizie del sito diregiovani.it sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia Dire» e l'indirizzo «www.diregiovani.it»

  • CONDIVIDI:




COMMENTI