LAVORO. FIAT, ANGELETTI: ASSUMERE ANCHE ISCRITTI UILM
02 luglio 2012

(DIRE) Roma, 2 lug. - "Anche noi chiederemo che in proporzione ci sia l'obbligo di assumere anche gli iscritti alla Uilm". Lo dice il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, ai microfoni del Gr Rai, sulla sentenza del tribunale di

Roma che ingiunge alla Fiat l'assunzione di 145 iscritti alla

Fiom allo stabilimento di Pomigliano.

Alla domanda se l'appello dell'azienda, che sostiene di non poter assumere i 145 lavoratori della Fiom senza metterne altrettanti in cassa integrazione, significhi che il progetto di Pomigliano non sta andando bene e che non potrà riassorbire i circa 2000 lavoratori che ancora restano fuori, Angeletti ribatte: "No, la produzione a Pomigliano sta andando secondo le previsioni ma l'incremento dei dipendenti della fabbrica nella nuova società non può essere immediato perché le macchine non bisogna solo produrle, bisogna anche venderle".

Le notizie del sito diregiovani.it sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia Dire» e l'indirizzo «www.diregiovani.it»

  • CONDIVIDI:




COMMENTI