Cavalieri di creatività ridisegnano le periferie
21 marzo 2012
ROMA - Obiettivo del Torneo d'architettura coordinato da Officina06 di Roma è trovare l'idea giusta per rendere più accoglienti e vivibili piccole aree urbane dimenticate ridisegnandole. Un banco di prova per giovani architetti di tutto il mondo che prendendo spunto dalla città eterna si trasformano in cavalieri di creatività: il concorso è aperto ad architetti ed ingegneri under 40 , iscritti agli Albi dei rispettivi Ordini professionali ma anche agli studenti delle facoltà di architettura, ingegneria, design e più in generale a tutti coloro che ritengono di avere le competenze per poter concorrere anche riuniti in team.

Punto di partenza è la voglia di fare, anzi di disegnare, legata alla necessità di rendere la metropoli più vivibile. Ovviamente ci saranno dei vincitori che, partendo da un minimo garantito di 2.500 euro, divideranno parte delle quote di iscrizioni : in altre parole più partecipanti maggiore il premio finale. Officina 06 è ottimista perchè la scelta del torneo parte dalla creatività che abita in ogni giovane architetto o designer che ad ogni passo fatto per strada sogna ad occhi aperti una possibilità di arredo urbanistico futuro.

E le amministrazioni, in parte già coinvolte, potrebbero apprezzare qualcuna delle soluzioni proposte per zone attualmente degradate o poco curate. ' Tra le circoscrizioni di Roma abbiamo avuto l'interesse di I, XVI e XVII municipio ma siamo in attesa di altre risposte anche da altri luoghi nel mondo – dice Giulio Gualtieri, architetto di Officina06 e docente presso lo IED di Roma, - quello che invece ci ha lasciato letteralmente sbalorditi è l'enorme risposta che continua ad arrivare dall'estero sul nostro sito ( www.officina06.com). Spagna, Australia, Qatar, Stati Uniti, Danimarca, Portogallo, Francia, India, Olanda Giappone, Singapore e Malesia sono solo alcuni dei luoghi da cui arrivano richieste di partecipazione.'

Ma come saranno valutati i progetti partecipanti? ' I punteggi avranno come principio essenziale l'originalità dell'idea e quanto riqualifica il luogo scelto – specifica Gualtieri, - le parole chiave da tenere presente sono presentazione, sostenibilità e tecnologia'. Termine delle iscrizioni l'11 maggio e da quel momento conto alla rovescia: i partecipanti dovranno presentare i loro lavori in 72 ore da quel momento e...che vinca l'idea giusta!
  • CONDIVIDI:




COMMENTI
RUBRICHE