Barriere coralline 'vittime' del clima già 4000 anni fa
06 luglio 2012
barriera corallinaROMA - L'aumento della temperatura del mare causata dal riscaldamento globale sta danneggiando le barriere coralline, ma un nuovo studio suggerisce che questa non è la prima volta che succede.
I ricercatori hanno prelevato campioni di coralli dal reef al largo della costa di Panama, stimando la loro età con datazione al radiocarbonio e altri metodi.
Hanno scoperto che le barriere coralline collassarono circa 4.000 anni fa e la loro crescita si arrestò per 2500 anni.

Secondo i ricercatori, il cui lavoro è stato pubblicato sulla rivista Science, l'inizio di quel periodo di 2500 anni ha coinciso con l'avvio di una serie di fortissimi effetti di El Niño, l'innalzamento della temperatura dell'acqua, che ogni tre o sette anni causano cambiamenti a lungo termine delle condizioni meteo. Poi, circa 3.800 - 3.200 anni fa, ci fu un ciclo di La Niña - i periodi di temperature oceaniche insolitamente fredde - che potrebbe anche aver influenzato la salute dei reef corallini.

Cosa significa questo per le barriere di oggi?

"Le barriere coralline potrebbero collassare. La speranza è che queste scogliere hanno dimostrato di essere resistenti già 1.500 anni fa. I Reefs oggi potrebbero recuperare, ma solo se si mettesse un freno sui gas dell' effetto serra responsabili del cambiamento climatico " ha spiegato l'autore principale della ricerca, Richard B. Aronson, un professore di biologia presso il Florida Institute of Technology.

barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina barriera corallina
FONTE: NEW YORK TIMES
  • CONDIVIDI:




COMMENTI
CALENDARIO
RUBRICHE