Andando costantemente in palestra ho notato di essere ultimamente molto stanca, ma non ho altri sintomi come nausea o dolori…

Il test è valido già dal primo giorno della mancata mestruazione?

Buongiorno,
chiedo scusa in anticipo per il disturbo, ma visto che ho l’opportunità vorrei chiedere dei consigli.
Sono una ragazza di 22 anni e ho un problema, non ho ancora avuto le mestruazioni questo mese e sono 4 gg di ritardo. so che può essere poco ma in genere mi arrivano sempre puntuali, massimo un giorno di ritardo.
Ho avuto rapporti costanti sempre con preservativo. ho fatto due test di gravidanza nel giro di questi 3 ultimi giorni perchè sono molto soggetta all’ansia in questo campo e volevo stare tranquilla. i test erano entrambi negativi. l’ansia c’è, ma non è eccessiva quindi non penso il ritardo sia dovuto a essa, anche perchè la scarico parlandone molto. mi rendo conto che posso essere precoce ma sono molto preoccupata. L’anno scorso ho avuto un mese in cui mi è saltato il ciclo e la ginecologa mi ha detto che probabilmente era dovuto a delle microcisti alle ovaie. Ho preso la pillola per un anno, poi ho dovuto smettere perchè mi aveva procurato dei noduli al seno. non ho più avuto problemi al ciclo fin ora.
Andando costantemente in palestra ho notato di essere ultimamente molto stanca, ma non ho altri sintomi come nausea o dolori. Il test è valido già dal primo giorno della mancata mestruazione? Perchè leggo informazioni discordanti su questo.
Ringrazio in anticipo.
Mi scuso ancora se la mia preoccupazione può sembrare eccessiva.
,

Cara Anonima,
hai fatto bene a scriverci, perchè noi siamo qui per acoltarvi e aiutarvi per quanto ci è possibile.
I risultati dei test che hai fatto sono attendibili, perchè è corretta l’informazione che è opportuno farlo dal primo giorno di ritardo. E’ anche vero che più giorni passano dalla presunta mestruazione, maggiore è l’attendibilità del test, perchè si alzano i livelli dell’ormone hcg, che si modificano in gravidanza.
Se vuoi avere un riscontro più sicuro puoi fare il test sul sangue, andando in ospedale o in qualsiasi laboratorio, anche senza la prescrizione medica.
Tieni comunque presente che l’andamento del ciclo può essere influenzato da fattori diversi: variazioni ormonali, stile di vita, cambiamento di stagione, assunzione di farmaci o droghe, stress, ecc. Se hai già avuto problemi di microcisti e ti è già capitato che ti saltasse il ciclo è possibile che il ritardo sia collegato a questo. Per saperlo l’unico modo è fare un’ecografia di controllo, per vedere a distanza di tempo se sono ancora presenti. Chiedi comunque consiglio alla ginecologa che ti ha già seguito e che ti conosce.
Facci sapere come procedono le cose e ricordati che puoi rivolgerti a noi per ogni tua domanda.
Cari saluti!
,Anonima, 22 anni,03-03-2009,Sessualità,ciclo mestruale