Mia moglie ha assunto la p.d.g.d., accusando nelle immediate ore successive dolori di testa…

Qualche giorno dopo abbiamo avuto un altro rapporto nel quale abbiamo notato che la vagina era secca.

Salve, spero che potete toglierci alcuni dubbi che riguardano me e la mia compagna, il giorno 06.01.2009 primo giorno di mestruazioni, la sera del 21.01.2009 durante un rapporto sessuale si è rotto il preservativo, nel giro di 1 ora e trenta minuti mia moglie ha assunto la pillola del giorno dopo e precisamente la norlevo da 1,5 mg, accusando nelle immediate ore successive dolori di testa, dopo qualche giorno e precisamente il giorno 25.01.2009 abbiamo avuto un altro rapporto nel quale abbiamo notato che la vagina era secca, forse anche un po’ gonfia, comunque priva di alcun liquido, da premettere che è stato un rapporto avuto con un po’ di paura sopratutto per quando riguarda mia moglie, mi potete dare spiegazioni in merito? Preciso inoltre che la mia compagna non aveva mai assunto prima questa pillola. Che possibilita’ ci sono che non sia rimasta incinta? Grazie attendo con ansia una vostra risposta.

Anonimo


Caro Anonimo,
da quello che ci hai scritto non ci dovrebbero essere rischi di gravidanza, perchè tua moglie ha assunto la pillola del giorno dopo nei tempi giusti.
Tenete presente che la contraccezione di emergenza potrebbe comportare una serie di effetti collaterali a causa delle modificazioni ormonali che influiscono sull’andamento del ciclo e possono dare perdite, mal di testa, dolori addominali.
Per quanto riguarda la scarsa lubrificazione vaginale durante il successivo rapporto, molto probabilmente è legata alla tensione e alla paura che aveva lei durante il rapporto. Vi consigliamo di tranquillizzarvi rispetto al rischio di gravidanza e di recuperare gradualmente la serenità nella vostra intimità. Se tua moglie si sentirà sicura e supererà i suoi timori, la lubrificazione dovrebbe tornare normale.
Se l’esperienza negativa con il preservativo continua a condizionare tua moglie e la secchezza vaginale si protrae nel tempo, vi consigliamo di consultare un ginecologo che potrà aiutarvi ad individuare un altro metodo anticoncezionale che vi faccia sentire più sicuri, (ad esempio la pillola) e aiuti tua moglie a risovere il problema della secchezza.
Speriamo di aver chiarito i vostri dubbi e restiamo a vostra disposizione per qualsiasi richiesta.
Saluti!