E’ normale che un ragazzo ci mette tanto a venire o vi è un motivo di fondo?? …

E’ dovuto a lui stesso o al partner che gli è accanto che nn lo eccita abbastanza??…

Buona sera cari esperti,
credo che il mio incubo di un mese fa sia finito… dopo un rapporto non protetto e dopo l’assunzione della pillola con conseguenti perdite e test di gravidanza (fortunatamente negativi tutti e due) ieri 5 gennaio mi sono venute le mestruazione credo proprio che siano loro.. xkè sono abbondanti e perchè hanno portato con se tutti i dolori tipici.. cmq ora volevo chiedere un’ulteriore informazione.. visto che con l’assunzione della pillola del giorno dopo la comparsa delle mestruazioni può essere un po’ altalenante..volevo sapere ma questo "problema" si può presentare anche nei mesi successivi?? cioè possono ritardare cmq successivamente???
E inoltre volevo sapere… leggendo varie lettere arrivate a questo sito.. ma il liquido pre eiaculatorio è indice dell’arrivo dell’eiaculazione o nn per forza?? ed è possibile rimanere incinta con esso o nn cè rischio?? Infine… è normale che un ragazzo ci mette tanto a venire(es dopo 10-15 minuti di rapporto o masturbazione) o vi è un motivo di fondo?? è dovuto a lui stesso o al partner che gli è accanto che nn lo eccita abbastanza?? grazie ancora x le risposte che mi avete dato precedentemente, siete davvero molto disponibili, grazieee!!!,

Cara Chiara,
siamo contenti che tu sia più tranquilla e che tutto sia andato per il meglio. Ora cercheremo di rispondere alle altre domande che ci poni.
Per quanto riguarda la durata del ciclo nei mesi successivi l’assunzione della pillola del giorno dopo, non è possibile dirlo con precisione, perchè ci sono comunque diversi fattori che possono influenzarne l’andamento (stile di vita, variazioni ormonali, farmaci o droghe, stress, ecc.). In ogni caso il ciclo, se era regolare prima dell’uso della pillola del giorno dopo, dovrebbe tornare regolare al massimo nel giro di due o tre mesi, in cui possono esserci oscillazini di qualche giorno dovute alle alterazioni ormonali che la contraccezione d’emergenza può dare.
Per quanto riguarda il liquido pre eiaculatorio, naturalmente precede l’eiaculazione, ma non è necessariamente seguita da essa. Inoltre in esso è presente una minima quantità di spermatozoi, quindi è anche possibile che avvenga il concepimento, anche se le possibilità sono piuttosto ridotte.
Per quanto riguarda il tempo entro il quale l’uomo raggiunge l’orgasmo, le ricerche effettuate su questo argomento riferiscono che il rapporto ottimale, diciamo desiderabile, è quello che dura circa dai 7 ai 13 minuti (preliminari e coccole finali escluse dal conteggio). Quindi puoi stare più che tranquilla rispetto al tuo partner. In ogni caso, è sempre importante parlare delle proprie preferenze, fantasie e desideri in ambito sessuale, per migliorare la complicità e l’intesa.
Speriamo di essere stati esaurienti e di aver chiarito i tuoi dubbi. Ricordati che puoi sempre contare su di noi per ogni tua richiesta!,Chiara,07-01-2009,Sessualità,Disturbi del comportamento sessuale