Il mio problema è che ho un ritardo di 23 giorni e non capisco il perchè!...

Il mio problema è che ho un ritardo di 23 giorni e non capisco il perchè!…

Salve,
è la prima volta che scrivo qui.. ho avuto rapporti con il mio fidanzato tutti protetti da preservativo. Il condom è stato usato correttamente. Alla fine del rapporto abbiamo controllato il profilattico e non presentava nè lacerazioni nè piccoli buchi. Il mio problema è che ho un ritardo di 23 giorni e non capisco il perchè. Premetto che non ho mai il ciclo regolare, 10 giorni di ritardo li ho quasi sempre. Oggi chiamo la mia ginecologa per prendere un appuntamento. Comunque dato quello che vi ho scritto secondo voi potrei essere incinta? Ho sempre avuto i miei rapporti come vi ho descritto sopra senza problemi e mi sono sempre venute. Questa è l’unica volta che ho così tanto ritardo ma è andato tutto bene, non ci sono stati problemi nel rapporto, siamo stati attentissimi e il preservativo non ha dato problemi. Aspetto una vostra risposta.
Grazie in anticipo con tutto il cuore

Anonima


Cara Anonima,
da quello che ci scrivi pensiamo che tu e il tuo fidanzato siate stati molto attenti e scrupolosi, ragion per cui non dovreste correre rischi di gravidanza. Inoltre il fatto che tu, di norma, hai cicli molto lunghi dovrebbe rassicurarti ulteriormente.
Considera comunque che il tuo ritardo può essere dovuto a cause diverse da una gravidanza: delle modificazioni ormonali, lo stress, l’ansia, ma anche il cambiamento di stagione, lo stile di vita, l’assunzione di farmaci o droghe, ecc.
Tuttavia 23 giorni di ritardo sono significativi e pensiamo che sia proprio il caso di fare un controllo ginecologico per capire meglio come funziona il tuo corpo, quindi fai benissimo ad andare.
Infine, ti ricordiamo che per tranquillizzarti nell’immediato puoi fare riferimento ai test che si vendono in farmacia, facili da usare e con una risposta praticamente sicura e veloce.
Scrivici per qualsiasi altro dubbio, saremo a tua disposizione!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it