Sono ancora vergine e non ho mai avuto un rapporto sessuale completo...

Sono ancora vergine e non ho mai avuto un rapporto sessuale completo…

Gentile Dottore,
vi chiedo, cortesemente, un parere su una cosa che mi imbarazza molto, ma ho bisogno di essere tranquillizzata… Ho avuto il mio ultimo ciclo il 16 febbraio (giorno di inizio dell’ultima mestruazione, ovviamente) e ieri, 21 febbraio (al sesto giorno del ciclo) ho fatto petting con il mio fidanzato. Sono ancora vergine e non ho mai avuto un rapporto sessuale completo. Ieri, però, non ci siamo limitati solo al petting, ma abbiamo avuto un contatto più intimo in quanto i nostri genitali sono stati a contatto “simulando” una penetrazione, per non danneggiare l’imene; dopo, il mio ragazzo ha eiaculato esternamente. Dopo circa 20 minuti, si è ripulito con un fazzoletto ed abbiamo ripetuto la cosa e nuovamente lui ha eiaculato esternamente. So di avere fatto una sciocchezza, col senno di poi, ma ora sono tormentata dal dubbio perché ho paura che sia rimasta qualche traccia di sperma che sia andata a contatto con la mia vagina, anche se non c’è stata penetrazione ma stimolazione esterna. Sono molto preoccupata e spero possiate chiarire questo mio dubbio che, ovviamente, cercherò di evitare in futuro.
Grazie per la risposta che vorrete darmi,

Lucia


Cara Lucia,
pensiamo che tu non abbia motivo di essere così preoccupata. Come chiariamo sempre, affiché avvenga il concepimento sono necessarie tre condizioni: penetrazione, perdita di liquido seminale o eiaculazione interna, ovulazione della donna. Se lo sperma non è entrato direttamente in contatto con gli organi interni della donna è praticamente impossibile che ci sia stato il concepimento, in quanto per arrivare a fecondare l’ovocita è importante che ci sia anche la spinta del flusso eiaculatorio. Per questa ragione, crediamo che si possa escludere la possibilità di una gravidanza e che tu debba stare serena.
Per il futuro, vi consigliamo di pensare a un metodo anticoncezionale che possa farvi vivere più serenamente la vostra sessualità, magari consultando un ginecologo che potrà aiutarvi ad individuare il contraccettivo più adatto a voi.
Ad ogni modo, rimaniamo a tua disposizione.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it