Quasi tre settimane fa, abbiamo fatto petting, ed era la mia prima volta...

Quasi tre settimane fa, abbiamo fatto petting, ed era la mia prima volta…

Salve, sono Anna e ho 16 anni. Sto con un ragazzo di 17, lui ha già avuto rapporti prima di me. Quasi tre settimane fa, abbiamo fatto petting, ed era la mia prima volta, ad un certo punto lui è cominciato a strusciarmi senza preservativo e ad entrarmi dentro ma non completamente. Ora sono un mese e 7 giorni che non mi vengono le mestruazioni, sono preoccupata dato che è stata la prima volta che facevo queste cose, ho letto su internet che anche se c’è un contatto intimo da tutte e due le parti se a lui esce lo sperma si può diventare incinte! Ecco questa è la mia preoccupazione più grande, lui mi continua a dire che è sicuro che non gli è uscito il liquido, ma non ne sono sicura. La seconda volta che facevamo queste cose, lui ha spinto un po’ troppo mi ha fatto male e mi è uscito un po’ di sangue così dopo che gli ho detto che mi ha fatto male è uscito subito. Mi sento strana, ho sempre voglia di piangere, la pancia mi fa male, sia sotto l’ombelico che sopra, non riesco a rilassarmi ho provato a bere la valeriana ma non funziona! Prima di andare a dormire sento il mio cuore che batte fortissimo e non riesco ad addormentarmi, qualche volta vedo delle perdite chiare. Sono passati un mese e 7 giorni ancora quindi per fare un test dovrei aspettare un po’, ogni giorno mi sveglio con l’ansia  e la paura. Sono incinta? Si può rimanere incinte con le cose che abbiamo fatto? Devo preoccuparmi?
 
PS: alcuni mi dicono che forse il ritardo è per il cambio della stagione, dello stress degli esami…
Per favore rispondetemi sinceramente!
Aspetto con ansia
Anna,

Cara Anna,
capiamo la tua ansia e la tua preoccupazione per la situazione che si è creata, è normale avere dubbi e paure quando si affrontano le prime esperienze sessuali.
In effetti, come hai letto su Internet, è possibile che nel liquido preseminale ci sia un numero sufficiente di spermatozoi che, se trovano le condizioni necessarie (ovulazione dal 10° al 18° giorno circa), possono fecondare l’ovulo. I medici riportano il rischio di gravidanza pari al 2% nel caso in cui ci fosse penetrazione e la fuoriuscita di questo liquido. E’ altrettanto vero che le condizioni affinchè si instauri una gravidanza sono proprio tante e di conseguenza è un evento raro. Per togliere ogni dubbio puoi fare, sin dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni, un test di gravidanza di quelli che si comprano in farmacia.
Cerca, nel limite del possibile, di stare tranquilla anche perchè è vero che l’agitazione, l’emotività, lo stress, possono provocare un ritardo del ciclo. Inoltre è possibile che il ritardo sia dovuto ad altre cause e non necessariamente alla gravidanza. In tutti i casi, dopo aver fatto il test ti puoi rivolgere al consultorio adolescenti di zona a cui puoi accedere anche senza l’accompagnamento di un adulto. Troverai figure professionali (psicologo, ginecologo) che potranno aiutarti ad affrontare la tua situazione, a chiarire i tuoi dubbi e a tranquillizzarti. Con la ginecologa potrai anche parlare dei diversi metodi anticoncezionali, perchè è importante che tu abbia rapporti protetti in modo consapevole.
Facci sapere come va e se hai bisogno, indicandoci la città e la zona in cui vivi possiamo fornirti l’indirizzo del consultorio più vicino a te. In bocca al lupo per tutto e cari saluti.,Anna, 16 anni,07-05-2009,Sessualità,Petting

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it