E' possibile che ci sia una gravidanza o questi sintomi sono altro?...

E’ possibile che ci sia una gravidanza o questi sintomi sono altro?…

Cari dottori, mi sono rivolta a voi perché non so a chi chiedere. Qualche tempo fa col mio ragazzo ci siamo trovati nella situazione di essere a rischio; abbiamo praticato il petting e lui mi ha masturbato, probabilmente avendomi anche sporcata con un po’ di sperma, in ogni caso NON abbiamo avuto un rapporto completo. Per evitare problemi ho assunto la pillola del giorno dopo, anche se mi era stato detto che era una precauzione eccessiva.
Adesso sono al secondo ciclo dopo l’assunzione della pillola: mentre il primo è stato normale, questo è scarso e mi capita spesso di avere dolori addominali, nausea, stanchezza e mi sento la pancia gonfia. Secondo voi è possibile che ci sia una gravidanza oppure questi sintomi possono essere un malessere dovuto ad altro? Io mi continuo a ripetere che è impossibile che sia incinta ma da sola non so tranquillizzarmi, vorrei il parere di una persona che ne sa più di me.. Aspetto con ansia una vostra risposta!! Per favore rispondetemi!! Un grazie già da subito!!

Anonima


Cara Anonima,
da quanto ci scrivi concordiamo con te sul fatto che NON ci sono proprio gli elementi per avere il timore di una gravidanza! Inoltre ci sono già stati anche due cicli mestruali… Tuttavia se tutto questo non ti ha ancora tranquillizzata, ricordati che in questi casi puoi fare riferimento ad un test di gravidanza facilmente reperibile in farmacia. Per quanto riguarda il flusso scarso di questo ciclo, sappi che esso può dipendere da vari fattori, fra questi ci possono essere un’alimentazione povera di carne e di legumi (quindi mancanza di ferro), il cambio climatico, un periodo particolarmente stressante, ecc…
Speriamo di averti rassicurata abbastanza, se così non fosse puoi scriverci di nuovo quando vuoi!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it