Ho avuto un rapporto con una ragazza di cui non conosco niente...

Ho avuto un rapporto con una ragazza di cui non conosco niente…

Salve volevo chiedere un parere,
ho avuto un rapporto con una ragazza di cui non conosco niente, se questa ragazza avesse una malattia trasmissibile sessualmente o tramite contatto sanguigno ad esempio aids, ci sono probabilità che io sia entrato in contatto con il virus??? tenendo in considerazione che il rapporto era protetto da preservativo…ma le mie dita sono entrate in contatto con la sue zone erogene e alla fine mi sono accorto che erano macchiate da liquido (rossastro) che aveva perso lei (ho controllato non ci fossero tagli sulle dita ma non vorrei che si potesse entrare in contatto con il virus anche con micro taglietti o da sotto le unghie ad esempio)… altra cosa, la sua mano è entrata in contatto con i mie genitali…
chiedo se possibile di rimanere nell’anonimato
attendo risposta e ringrazio anticipatamente,

Caro Anonimo,
le malattie sessualmente trasmissibili (es: sifilide, clamidia, hpv, etc…) si diffondono principalmente con contagio diretto in occasione di attività sessuali.
L’hiv, ad esempio, si trasmette nell’85% dei casi attraverso rapporti sessuali, è comunque difficile stabilire con certezza la percentuale di rischio di contagio; infatti, ci sono persone che si sono contagiate dopo un singolo rapporto, mentre altre non hanno contratto l’infezione anche dopo anni di rapporti con un partner sieropositivo. Ci sono molti fattori che influenzano la possibilità che si verifichi effettivamente la trasmissione del virus.
In caso di ferita accidentale con materiale contaminato, perchè avvenga effettivamente il contagio, sono importanti vari fattori: la carica virale nel sangue residuo, il tipo di strumento con il quale avviene la contaminazione (per esempio una puntura con un ago cavo è più pericolosa della lesione con un ago pieno, in quanto il residuo di sangue è maggiore nel primo caso), la durata del contatto e la profondità della lesione. Complessivamente, dopo una esposizione accidentale con sangue contaminato, il rischio di contrarre l’infezione è di circa lo 0,2-0,3%.
Quindi, nel caso specifico, ci sentiamo di dirti che, se hai usato correttamente il contraccettivo di barriera, il rischio che tu abbia contratto una malattia virale sia davvero remoto.
Per avere ulteriori spiegazioni e rassicurazioni e nel caso in cui dovessi avere dei disturbi, ti consigliamo di parlarne con il tuo medico di fiducia.
Sperando di averti rassicurato, rimaniamo a tua disposizione per dubbi o domande.
Cari saluti!
,Anonimo, 18 anni,21-09-2011,Sessualità,malattie sessualmente trasmissibili

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it