Come posso definirmi a livello sessuale?...

Come posso definirmi a livello sessuale?…

Come posso definirmi a livello sessuale se ho rapporti sessuali con uomini e donne nonostante preferisca gli uomini? grazie
,

Cara Anonima,
ultimamente c’è un gran parlare del fenomeno della bisessualità adolescenziale, dovuto all’ outing collettivo di giovani che fanno della propria “ambiguità” una bandiera.
Ci si chiede se l’"indefinitezza" è una caratteristica propria dell’adolescenza o se sia stata l’apertura generalizzata verso l’area della sessualità e la caduta dei ruoli tradizionali a portare i giovani allo smarrimento.
C’è da dire che la pubertà può essere considerata un momento di conoscenza e di scoperta, in cui tutto potrebbe apparire confuso e in cui, di solito, avviene il primo vero incontro con se stessi e con l’altro. In questo periodo non è detto che ci siano certezze, è possibile che, nella ricerca di se stessi, si facciano esperienze che non necessariamente si allineino con ciò che si diventerà da grandi, specialmente per ciò che riguarda la sessualità.
La maggiore libertà di costumi e il periodo storico di forte “confusione” ,sicuramente hanno un peso sulla sperimentazione e sulla definizione di sé.
Il disagio esistenziale è oggi un dato diffuso anche tra adolescenti e ragazzi. E se la sessualità non costituisce più un´area di divieto da parte dei genitori, è l´area dell´affettività e del sentimento ad essere in difficoltà, e sempre più mediata dal virtuale.
Forse si potrebbe parlare di una vera e propria crisi d’identità generazionale più che di crisi d’identità di genere.
Per quanto riguarda la tua esperienza, è possibile che si tratti di un periodo di esplorazione legato all’età o una vera e propria preferenza per entrambi i sessi. Dal momento che la tua propensione riguarda di più l’universo maschile, ci verrebbe da pensare che l’esperienza omosessuale sia una parentesi della tua vita, ma non è possibile prevederlo fino in fondo, anche perché non conosciamo nulla di te.
A questo punto serve a poco provare ad incasellarti, ciò che conta veramente è capire come ti stai vivendo questa "indefinitezza", se dovesse turbare il tuo equilibrio puoi pensare di parlarne con una persona di cui ti fidi o con uno specialista. Se non sai dove andare, ricordati che in ogni zona esistono dei Consultori, dove puoi trovare professionisti di vario tipo (ginecologi, pediatri, psicologi, etc), che offrono il loro servizio gratuitamente.
Facci sapere come vanno le cose e torna a scriverci se desideri ancora parlare con noi di questo argomento.
Un caro saluto!,Anonima, 19 anni,23-11-2011,Sessualità,identità di genere

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it