Opportunity, viaggio nella vita passata di Marte

Opportunity, viaggio nella vita passata di Marte

Radiazioni solari e cosmiche quasi senza filtro. Terreno zuppo di composti chimici tossici, come l’acqua ossigenata. L’acqua che evapora nell’atmosfera rarefatta e subito ghiaccia, temperature sotto zero. No, non c’è vita su Marte, nemmeno un po’ il sabato sera. Ma c’è stata. E ha lasciato delle tracce ben visibili, scovate dai nostri robottini-spia, Opportunity e Spirit, che da 2004 si muovono sul Pianeta Rosso per noi. Spirit in realtà è dato ufficialmente per disperso, perché dal 22 marzo 2010 non si hanno più contatti e il 25 maggio di quest’anno, la missione è stata dichiarata ufficialmente conclusa. Però su Marte sta per arrivare il grande fratello Curiosity. Il lancio del nuovo rover targato Nasa è previsto da Cape Canaveral alle 16:02 italiane di domani, a bordo del vettore Atlas V. Curiosity è un grosso laboratorio mobile, lungo il doppio e 5 volte più pesante dei dei suoi predecessori.

Nelle News: C’è acqua su Europa – Le parole sono immagini – Neutrini più veloci della luce, è vero


 

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it