Ho sentito parlare di metodo billings, di cosa si tratta?...

Ho sentito parlare di metodo billings, di cosa si tratta?…

Mi piacerebbe usare dei metodi naturali…

Carissimi,
premetto che sono un tipo molto ansioso e ho sempre il timore di rimanere incinta, ma il mio ragazzo si rifiuta di usare il preservativo perchè dice che gli da fastidio. Io sono contraria a introdurre farmaci che temo mi possano fare male, mi piacerebbe usare dei metodi naturali. Ho sentito parlare di metodo billings, ma come si fa ad imparare ad usarlo?grazie

Barby


Cara Barby,
capiamo che non sia semplice scegliere il contraccettivo più adatto alle proprie esigenze e a quelle della coppia, per queste ragioni è molto utile conoscere tutte le possibilità e fare delle valutazioni.
Prima di decidere potresti rivolgerti al tuo ginecologo o al Consultorio della tua città, così potrai ricevere delle risposte chiare, precise e puntuali.
Riguardo al metodo Billings, va detto che si basa sull’osservazione del muco cervicale nelle varie fasi del ciclo e richiede un’elevata conoscenza del proprio corpo. Il muco cervicale viene prodotto con quantità e caratteristiche diverse nelle varie fasi del ciclo. In prossimità del periodo dell’ovulazione il muco cervicale diventa fluido, trasparente e può essere stirato in lunghi filamenti via via maggiori. L’ultimo giorno in cui il muco mantiene queste caratteristiche corrisponde al periodo di massima fertilità, detto “giorno del picco”, e questo periodo è quello più a rischio di gravidanza. Inoltre bisogna considerare che il muco può subire delle variazioni in relazione al livello di estrogeni e indipendentemente dall’ovulazione, quindi bisogna considerare che questo comporta un certo margine di rischio se si vogliono evitare gravidanze.
Per queste ragioni, ci verrebbe da sconsigliarlo a chi, come te, è un po’ ansioso e sente forte il timore di rimanere incinta.
Ad ogni modo, per utilizzare questo metodo, è possibile rivolgersi ad un’insegnante abilitata che fornisce una serie di indicazioni fino al raggiungimento dell’autonomia, per imparare a riconoscere correttamente il sintomo del muco e poter definire la fase potenzialmente fertile e le fasi non fertili del proprio ciclo mestruale. L’insegnamento, che viene spesso effettuato come volontariato presso consultori o centri specializzati nei metodi naturali, è solitamente gratuito.
Detto ciò e dopo avere valutato tutte le alternative contraccettive, potrai decidere e vivere più serenamente la tua vita sessuale.
Un caro saluto!