È normale che un ragazzo guardi i porno quando la fidanzata è da lui?...

È normale che un ragazzo guardi i porno quando la fidanzata è da lui?…

Cari esperti, mi rivolgo a voi per chiedervi un parere: è normale che un ragazzo guardi i porno quando la fidanzata è da lui e potrebbe fare l’amore con lei? in breve, ho lasciato il mio ragazzo circa un mese fa perchè ben 4 volte si è fatto scoprire con siti porno sul computer. -.-” vivevamo una storia a distanza, lui veniva da me un giorno alla settimana, e a letto siamo sempre stati perfettamente in sintonia. è capitato però quelle rare volte che dormivo a casa sua di trovargli le pagine di youporn su internet, oppure nella cronologia del suo account youtube di trovare dei video hot, e una volta l’ho trovato pure iscritto… a una chat pornografia, col suo profilo e tutto il resto. l’account però era ‘congelato’ già da tempo, e quindi ho chiuso un occhio. la volta peggiore è stata l’ultima, quando dopo aver fatto l’amore 4 volte tra pomeriggio e sera ed essere andati a dormire all’alba, la mattina dopo entrando nella sua stanza gli ho trovato youporn aperto -.-” lui ovviamente ha negato tutto quanto, dicendo che era…. apparso da solo, ma io sono rimasta troppo schifata da ciò e l’ho mollato. perchè ok che gli uomini guardano quelle cose, posso capire se ogni tanto anche se ha 30 anni ci vada su quei siti e/o si tocchi, specie quando non ci vediamo. ma vi pare normale che quando la ragazza ha l’occasione di stare da lui anche solo un weekend (ma che dico un weekend? volevo dire, un giorno visto che sono andata da lui sabato pomeriggio e domenica pomeriggio son tornata a casa!!!), lui non rinunci alla pornografia neanche x 24 ore? ma dove trova la voglia di eccitarsi con un porno dopo aver fatto l’amore con me più volte nella stessa giornata? e il bello è che lui aveva sempre detto che non ci andava mai -.-” ci sono rimasta malissimo. avrei voluto almeno che mi dicesse la verità e se è un caso che lo ha fatto due volte quando ero da lui, o se è proprio una sua mania schifosa quella di guardare porno ogni giorno, anche quando sono da lui, così avremmo potuto risolvere, avrei potuto dargli una mano, ma ha negato tutto. ma come posso credere che youporn per ben due volte che vado a casa sua, spunta fuori da solo?? -.-” non è sana questa cosa, vero? che era soddisfatto di me di quello ne sono certa, visto che ogni volta che ci vedevamo facevamo scintille insieme, ma che sia un ragazzo normale che curiosa solo ogni tanto in questi siti, non sono certa… voi che dite? avrò fatto bene a lasciarlo? lo amo così tanto ancora che ora ho paura di essere io una bigotta che se l’è presa x niente (lui m’ha accusata d’esserlo). ho tra l’altro perso completamente la fiducia negli uomini per colpa sua. ora temo che siano tutti come lui, e mi sto facendo venire i complessi di inferiorità, auto-convincendomi che non lo soddisfavo abbastanza. come faccio ora a superare questa mia ‘convinzione’?

Anonima


Cara Anonima,
la pornografia svolge un ruolo particolare nel processo di conoscenza ed esplorazione della sessualità: prima c’erano le riviste, dopo i film, ora c’è internet. Il rischio è che la persona si chiuda in questo mondo erotico virtuale e tragga soddisfazione solo attraverso queste immagini, arrivando a perdere il senso del rapporto di coppia.
In particolare, è stato evidenziato che l’eccesso di pornografia può causare anoressia sessuale, soprattutto se questo interesse è coltivato fin dall’adolescenza. L’anoressia sessuale è caratterizzata dall’assenza del desiderio di fare l’amore e dalla mancanza di fantasie erotiche e degli stimoli fisici legati alla sessualità.
Di per sé l’accesso alla pornografia non è patologico, lo diventa quando è portato all’eccesso tanto da compromettere la “normale” sessualità.
Da ciò che dici del tuo ex ragazzo, ci sembra che il rapporto con te non aveva subito apparenti ripercussioni, anche se il suo bisogno di accedere frequentemente al computer ci fa riflettere. Il fatto che neghi  potrebbe rappresentare un segnale della sua difficoltà a privarsi della visione di quei contenuti, per questo è difficile che abbia consapevolezza della pericolosità del mezzo virtuale.
Detto questo e a fronte dei tuoi sentimenti, ti consigliamo di cercare un dialogo con lui, aperto e sincero ma senza giudizio, per capire insieme cosa lo spinge a rifugiarsi nella rete e per provare a trovare insieme un modo per uscirne. Non ci sembra che tu abbia nulla da rimproverarti, perchè nel rapporto hai messo tutta te stessa ogni volta che ne hai avuto la possibilità (dato che si trattava di una relazione a distanza).
Per quanto riguarda la fiducia negli uomini, possiamo dirti che la visione di materiale pornografico è abbastanza diffusa, ma in questo non c’è sempre qualcosa di patologico. Come dicevamo prima bisogna considerare quanto il mezzo virtuale interferisca con la vita reale. Crediamo che capire meglio le motivazioni del tuo ex potrebbe aiutarti a dare un senso più definito a questa situazione e quindi a guardare agli uomini con più consapevolezza e senza troppi pregiudizi.
Se ti fa piacere facci sapere come procedono le cose.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it