Ho avuto un rapporto sessuale non protetto con il mio ragazzo...

Ho avuto un rapporto sessuale non protetto con il mio ragazzo…

Salve,
volevo esporre dubbio che non mi abbandona da ieri sera.
Il 21 gennaio, nel tardo pomeriggio, ho avuto un rapporto sessuale non protetto con il mio ragazzo.
Erano circa le 20:00 quando abbiamo finito.
È avvenuta la penetrazione per lungo tempo e, ad un certo punto, abbiamo deciso di fare petting; lui ha eiaculato circa 15,20 minuti da quando avevamo terminato la penetrazione.
Mi sembrava tutto apposto ma, nonostante il coito interrotto (lo so,è il metodo contraccettivo più stupido del mondo!) ho deciso di andare in consultorio il mattino seguente per farmi prescrivere la “pillola del giorno dopo” la Norlevo appunto, che ho assunto alle ore 10:30 dello stesso 22 mattina.
Il mio ciclo è quasi sempre regolare e l’ultimo mestruo l’ho avuto il giorno 15 gennaio sera con flusso leggero e il 16 con flusso abbondante, è durato all’incirca 5 giorni, quindi fino al giorno 20, più o meno. Se ho fatto bene i calcoli, dovrebbe non essere stato il mio periodo fertile, il quale dovrebbe cominciare il giorno 25 con ovulazione il giorno 28. Ora, il rapporto, avendolo avuto il giorno 21, puó essere pericoloso, quindi nonostante l’assunzione della pillola entro le 14 ore, potrei essere a rischio?
Vi prego aiutatemi a tranquillizzarmi, sono molto in ansia e non so cosa fare.
Ps: ad una settimana di distanza, oggi ho avuto i soliti sintomi di ovulazione, quindi dolorini all’addome, spossatezza e muco piuttosto appiccicoso. Questi sintomi possono significare qualcosa oltre all’ovulazione?
Grazie mille in anticipo.

Marina, 19 anni


Cara Marina,
pensiamo che tu possa stare davvero tranquilla. Le ragioni sono diverse: hai preso la pillola Norlevo entro le 72 ore successive al rapporto a rischio, é molto probabile che non fosse il tuo periodo fertile e, in più, non c’è stata eiaculazione interna. E’ chiaro che il coito interrotto come metodo anticoncezionale non è proprio efficace, per questo ti consigliamo di farti indicare dal tuo ginecologo il metodo contraccettivo più adatto alle tue esigenze, in modo da vivere la tua sessualità il più serenamente possibile. Se vuoi avere una panoramica sui tipi di precauzioni in commercio, puoi consultare la nostra rubrica “SeSso è meglio”, che si occupa proprio della sessualità.
Per quanto riguarda la domanda sulle perdite di muco colloso, dolorini al basso ventre e spossatezza, è molto probabile che siano sintomi da ovulazione.
Nella speranza di aver soddisfatto le tue richieste e averti tranquillizzato, ti invitiamo a scriverci se dovessi aver bisogno di ulteriori informazioni o chiarimenti.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it