Vivo in un piccolo paese, esco poco, mi sento costretta a seguire delle regole...

Vivo in un piccolo paese, esco poco, mi sento costretta a seguire delle regole…

Vi parlo un pò di me… ho un problema.. vivo in un piccolo paese, esco poco, mi sento costretta a seguire delle regole.. ma nonostante questo quando esco nn mi sento libera di fare ciò ke mi va ho sempre paura.. paura di fare tardi.. di far arrabbiare i miei e così via.. la sera dopo la scuola arrivo a casa e riempio i miei vuoti con facebook.. conosco gente qualk1 ci scambiamo il numero poi spesso accade ke mi sembra di innamorarmi dopo esserci scambiati i numeri.. mi espongo e spariscono.. invece appena qualk1 mi dimostra interesse gli dico ke nn mi va di mettermi con nessuno e kiudo.. e scappo.. sto male.. nn vorrei arrivare ad essere depressa ho paura.
,

Cara Laura,
forse quello su cui dovresti riflettere sono le paure che provi sia quando esci e stai con i tuoi amici sia quando stabilisci relazioni o amicizie su facebook. Come dici tu, i tuoi genitori ti hanno dato delle regole, ma al di là di questo, ci sembra di capire che le “tue regole sono” molto più rigide e limitanti. Il tuo rifugio diventa, quindi, una realtà virtuale molto comoda, perchè a casa e soprattutto protetta, ma purtroppo, potremmo dire, un po’ “falsata”. Ma anche qui, quando le cose si fanno un po’ più serie, chiudi e scappi; potremmo suggerirti di riflettere su questa tua modalità di relazionarti, della paura di deludere gli altri e, soprattutto ,di stabilire delle relazioni più profonde.
A volte è necessario affrontarle tali paure per poterle finalmente superare. Ora ti ciediamo: da cosa stai scappando?
Sperando di esserti stati utili ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi perplessità.
Un caro saluto!,Laura, 19 anni,19-04-2013,Disagio emotivo e/o psicologico

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it