Fin da piccola sono sempre stata timida tanto che stavo sempre in disparte...

Fin da piccola sono sempre stata timida tanto che stavo sempre in disparte…

Salve,
il mio problema sta diventando veramente pesante per me, vorrei però non so se sia possibile, avere un consiglio ma vorrei tanto proprio un modo per risolverlo!!! Fin da piccola sono sempre stata timida tanto che stavo sempre in disparte sia a scuola sia con gli amichetti al parco, dove preferivo giocare da sola che mettermi insieme agli altri. Insomma una vita da incubo, non andavo alle feste o comunque mi inventavo mille scuse perchè mamma insisteva. Adesso che sto diventando più grande sento che questa timidezza mi impedisce di fare tante cose, a scuola per esempio le prof. pensano sempre che sto zitta perchè non so le risposte a volte l’ansia dell’interrogazione è talmente tanta che se anche ho studiato mi blocco e non dico niente! Fortunatamente recupero negli scritti! Che devo fare perchè ho così paura?
Vi prego datemi un consiglio su come fare a non provare più questa sensazione!
,

Cara Anonima,
purtroppo non esistono ricette pronte all’uso per contrastare le ansie, le paure, le difficoltà che la vita ci pone, ma si può iniziare a lavorarci, a trasformarle da punti di debolezza a punti di forza oppure semplicemente a conviverci. L’essere timida non è di per sè un difetto, tutte le persone hanno un carattere tipico, cosa diversa è essere isolati e starci male. Tutto dipende da come si sta con se stessi e ci sembra di capire che tu non sei felice!
Le persone timide cercano, come dici tu, di evitare tutte le situazioni che possono metterle al centro dell’attenzione, si sentono costantemente giudicate, spesso dichiarano di sentirsi inadeguate ed hanno sempre paura di sbagliare, perchè sentono che gli altri sono li pronti a giudicarli. A volte dichiarano apertamente di avere una bassa stima di se stessi. Quello che potremmo suggerirti è di iniziare a prestare attenzione alla situazione che ti crea ansia, ad esempio "sono ad una festa e non ho il coraggio di passare davanti ai miei amici per andare a prendere da bere, cosa potrebbe succedere? Mi guardano, giudicando come sono vestita, come mi muovo, che cosa dico". Tu, però, puoi pensare in modo diverso, puoi cambiare il tuo pensiero in qualcosa di positivo o almeno provarci. Del resto, i grandi cambiamenti nascono dalle piccole cose, passo per passo e, quando vedrai che ti riporti a casa qualche minimo successo, comincerai a prenderci gusto e a lanciarti verso gli altri. La grande forza sta nel fatto che non sei felice, che ti sei stancata e che hai voglia di aprirti, questa motivazione ti darà lo slancio per uscire dal guscio. Ti consigliamo, inoltre, per migliorare la tua autostima, di cimentarti in qualcosa che ti piace e che ti fa stare bene, come uno sport, una passione, un hobby, in modo da rafforzare l’idea che hai di te e sentirti più sicura.
Sperando di esserti stata utile, ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi dubbio o perplessità.
Un caro saluto!
,Anonima, 14 anni,03-05-2013,Disagio emotivo e/o psicologico

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it