Volevo sapere se la cannabis e l’alcool possono modificare o danneggiare il cervello?...

Volevo sapere se la cannabis e l’alcool possono modificare o danneggiare il cervello?…

Salve,
volevo sapere se la cannabis e l’alcool possono modificare o danneggiare il cervello?
,

Cara Silvy,
per quanto riguarda la cannabis, ma forse dovremmo parlare di thc, cioè il cannabinoide presente nella cannabis, la sua tossicità è quasi esclusivamente relativa al cervello. Gli studi e gli operatori del settore riportano come sintomi prevalenti disturbi della memoria, alterazioni del "decision making" e di altre capacità collegate alla volontà, attacchi di panico, pensieri persecutori, una accentuazione della cosiddetta sindrome amotivazionale, dipendenza psichica conseguenti all’uso ed abuso di thc.
Inoltre, studi recenti  fatti con la tecnica della PET, stanno dimostrando che la corteccia prefrontale subisce dei danni con l’uso di alcool, cocaina, benzodiazepine, thc ed altre sostanze.
Per quanto rigurda l’alcool gli organi maggiormente colpiti sono il fegato ed il cervello, ma può colpire anche il cuore favorendo malattie come l’ipertensione e la cardiopatia. L’abuso di alcool provoca all’inizio un danno reversibile che si manifesta con accumulo di grasso nel fegato (steatosi) e con alterazione dei parametri del sangue che indicano che il fegato sta soffrendo (epatopatia alcolica). Se l’abuso continua il danno diventa irreversibile con una grave alterazione del fegato che è chiamata cirrosi epatica che porta lentamente alla insufficienza della funzione epatica e la morte (a meno che non si faccia un trapianto). La cirrosi può avere una evoluzione molto rapida verso un carcinoma (tumore maligno del fegato) che può portare molto più rapidamente alla morte. Altro apparato che viene danneggiato dall’abuso di alcool è l’apparato cardiocircolatorio. I danni al sistema nervoso sono sia al livello del cervello vero e proprio (demenza, deliri di persecuzione, tremori) che al livello dei nervi periferici con paralisi degli arti inferiori.
Sembrerebbe ci sia una correlazione tra l’suo di alcol e l’infertilità; infatti, l’alcol interferisce sulla produzione di ormoni femminili, portando ritardi nella maturazione sessuale e riproduttiva, scarsa crescita corporea (soprattutto se si tende a bere invece di mangiare) e predispone all’osteoporosi (fragilità delle ossa). Allo stesso modo può danneggiare sia la produzione che la qualità degli spermatozoi (motilità, vitalità e struttura(.
Inoltre, il Ministero della Salute vieta l’uso di bevande alcoliche ai minori di 16 anni, perché è molto pericoloso, in quanto manca l’ADH (alcol deidrogenasi), l’enzima che permette la metabolizzazione dellalcol in circolo nell’organismo e la cui efficacia si manifesta completamente solo intorno ai 21 anni. 
Infine,  vorremmo consigliarti di consultare il nostro sito e in particolare la campagna promossa dal Ministero della Salute sull’uso e abuso di alcool “ Non perderti in un bicchiere”.

Normal
0
0
1
27
157
1
1
192
11.0

0

14
0
0

Un caro saluto!,Silvy, 17 anni,11-06-2013,Uso e abuso di…

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it