Ho due bimbi affetti da una malattia rara reumatica...

Ho due bimbi affetti da una malattia rara reumatica…

Salve sono una ragazza che di solito vede le cose sempre in modo positivo.
Ma ultimamente penso proprio che ho la sfiga adosso. Ho due bimbi affetti da una malattia rara reumatica prima il primo. Pensavamo che il secondo fosse sano perche stava benissimo. Invece dopo 4 anni anche il secondo. Allora ho detto, va bene può succedere basta che prendano le medicine e stanno bene. C’è di peggio, poi mio marito  è stato male e abbiamo scoperto che ha la distrofia muscolare. Va bene andiamo avanti lo stesso. Adesso anche a me hanno scoperto un melanoma maligno.
Ditemi voi se questa non è sfiga.

,Ausilia, 32 anni,04-07-2013,Corpo e salute,

Cara Ausilia,
la tua è una situazione molto delicata e dolorosa. Non è facile scegliere le parole da dirti per cercare di alleviare le tue preoccupazioni. Cercheremo di parlarti col cuore, perchè il pensiero è poca cosa in questi momenti… Così di getto, ci sentiamo di dirti che sei un esempio di forza, intelligenza e coraggio. Sei riuscita ad affrontare una difficile maternità con serenità e gioia e probabilmente ne è valsa la pena, se i tuoi figli hanno la metà del tuo ottimismo e della tua forza, sono certamente eccezionali. Da ciò che dici, sei riuscita ad affrontare anche la malattia di tuo marito con l’atteggiamento giusto, anche se, immaginiamo, non senza pochi problemi. Se il destino si fosse fermato qua, tu avresti potuto dire che per quanto ti riguardava avevi fatto la tua parte per l’umanità. E invece… A questo punto non è facile raccimolare le forze e l’ottimismo e affrontare le cure mediche per debellare il melanoma. Ma tu hai una grande forza, l’hai dimostrato in passato e probabilmente lo continui a dimostrare tutti i giorni in tutto ciò che fai, anche se probabilmente non ne sei del tutto cosciente. Sfortuna? Si, possiamo anche chiamarla così, ma c’è anche tutto il resto: tu hai avuto e hai tuttora la fortuna di aver conosciuto l’amore dei tuoi figli e di tuo marito, è una grande risorsa che ora per te deve diventare la sorgente di forza per affrontare la tua battaglia. Lo devi fare, ma siamo certi che già lo stai facendo per te, per tuo marito e per i tuoi figli, loro ci contano e hanno bisogno di te.
Noi siamo con te solo col pensiero e con le nostre risposte, poca cosa rispetto a ciò che ti servirebbe, ma se vuoi continuare a scriverci noi saremo ben lieti di starti vicino e di aiutarti per quanto ci è possibile.
Tienici aggiornati!
In bocca al lupo e un abbraccio affettuoso.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it