Ma è un po’ di tempo che un ragazzo che lavora al bar sotto il mio ufficio mi sta corteggiando...

Ma è un po’ di tempo che un ragazzo che lavora al bar sotto il mio ufficio mi sta corteggiando…

Sono una donna di 46 anni, divorziata da qualche anno e con due figli al seguito…
ho sofferto molto per la mia separazione e ho sempre pensato che non avrei mai più cercato l’amore!
Ma è un po’ di tempo che un ragazzo che lavora al bar sotto il mio ufficio mi sta corteggiando, dapprima con battute, poi con segnali più espliciti, fino a quando mi ha lasciato il suo numero su un biglietto. Dopo mille tentennamenti gli ho mandato un sms e da lì non abbiamo più smesso di massaggiarci. Lui vuole incontrarmi, ma io non me la sento, anche se provo una forte attrazione e non faccio che pensare a lui…
Che faccio, ci vado?
,

Cara Mara,
non capiamo se le tue resistenze nascano dal fatto che avevi deciso di non avere più relazioni o dal fatto che lui sia giovane. In ogni caso, la tua riluttanza è comprensibile, ma dal momento che hai preso il suo numero e l’hai contattato inconsapevolmente hai già preso una decisione.
Finire una storia importante è molto doloroso, ci vuole del tempo perché ci si ritrovi e forse il tuo tempo di ripresa è finito. Con ciò non significa che devi buttarti a capofitto, puoi provare prendendoci un caffè insieme e vedere come va, è possibile che sia tutto amplificato dal mistero e dalla curiosità, quindi incontrarlo potrebbe chiarirti le idee.
Del resto, le relazioni non sono tutte uguali e gli si può dare una piega nuova, anche nel rispetto e nella tutela dei tuoi figli.
Adesso la decisione spetta a te!
Un caro saluto!,Mara, 46 anni,12-07-2013,Relazioni di coppia,toy boy

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it