fotogallery

A Firenze è nato Ippo, un raro incrocio tra una zebra e un’asina

ROMA Si chiama Ippo e sta attirando l’attenzione del mondo per una particolarità assai rara: è un incrocio tra una zebra e un’asina.
L’ibidro è nato a Firenze in un vivaio appartenete alla famiglia Aglietti in cui da molti anni vengono ospitati gli animali sequestrati dalla polizia.

ippo incrocio asina zebra

I mebri della famiglia non si aspettavano questa particolare nascita.
Come ha raccontato Massimo Aglietti, Ippo è stato una sorpresa.

zoonky incrocio zebra asino

“Quando si è rotta la placenta ed ho visto le zampe zebrate sono rimasto a bocca aperta, non ci credevo neppure io: pensavo fosse un ciuchino, invece è arrivata questa stupenda sorpresa”
Il cucciolo è uno dei pochi esemplari esistenti al mondo.

ippo incrocio asina zebra

Ippo è nato con le zampe zebrate, orecchie e muso d’asino, e pelo morbidissimo.

Ma come hanno fatto mamma asina e papà zebra a concepirlo?

ippo incrocio asina zebra

“Abbiamo ricostruito l’accaduto. Un anno fa ci accorgemmo che Martin, la nostra Zebra, riuscì ad aprire il paletto ed introdursi nella stalla di Giada, l’asina dell’Amiata. Ma non ci aspettavamo questo lieto evento, la nascita di Ippo”

ippo incrocio asina zebra

I Zonkey, il termine tecnico con cui si indicano questi incroci, sono assai rari “Ce ne sono tre esemplari in tutto il mondo. E’ molto difficile che un incontro tra zebra ed asino conduca ad una gravidanza ed un parto a lieto fine” ha spiegato Aglietti.