Il fantastico mondo del Wi-Fi

Il fantastico mondo del Wi-Fi

Le immagini mozzafiato mostrano ciò che i segnali wireless potrebbero apparire come se potessimo vederli  Un artista americano ha creato splendide rappresentazioni colorate mostrando le onde Wi-Fi come potrebbe apparire se potessimo vederle.

Wi-Fi utilizza la banda di frequenza radio dello spettro elettromagnetico tra le onde radio e le microonde. Questa banda di frequenza significa che i router inviano e ricevono dati come le onde elettromagnetiche, nella foto in giro per la Fontana di riflesso nel National Mall, da tre a cinque centimetri di distanza

Wi-Fi uses the radio frequency band of the electromagnetic spectrum between radio waves and microwaves. This frequency band means that routers send and receive data as electromagnetic waves, pictured around the Reflection Fountain in The National Mall, between three and five inches apart


Nickolay Lamm ha lavorato con l’ex astrobiologo della Nasa M. Browning Vogel per imparare le reti e ha basato i disegni sui dati di copertura adottate da tutto il National Mall di Washington. Le immagini mostrano la forma del segnale del Wi-Fi e colori differenti sono stati utilizzati per distinguere i vari canali secondari.


Gli impulsi Wi-Fi sono mostrati qui come sfere. I campi sono generalmente di forma sferica o ellissoidale e possono estendersi fino a 30 metri, ed i dati vengono inviati tramite i canali. Lamm ha utilizzato rosso arancione, giallo e altri colori, per rappresentare questi canali invisibili che compongono il complesso segnale Wi-Fi

The Wi-Fi pulses are shown here as spheres. Fields are usually spherical or ellipsoidal and can extend up to 30 metres, and data is sent over channels. Lamm used red, orange, yellow and other colours to represent these invisible channels that make up the overall Wi-Fisignal


Lamm, dal sito MyDeals.com, ha detto: ‘Anche se lo usiamo spesso, raramente pensiamo a come funziona. ‘Molti di noi prendono la tecnologia per scontato e la utilizzano senza apprezzare la scienza che la fa funzionare.’


Router Wi-Fi su edifici e lampioni creano un campo di dati omnidirezionali circolari intorno a loro, nella foto. Wi-Fi trasmette ad una frequenza tra radio e le microonde, il che significa che le onde o impulsi sono circa sei centimetri di distanza, come dimostrato da queste bande colorate di fronte alla Casa Bianca

Wi-Fi routers on buildings and lamp posts create a circular omnidirectional data fields around them, pictured. Wi-Fi broadcasts at a frequency between radio and microwaves, meaning that the waves or pulses are about six inches apart, as shown by these coloured bands in front of the White House


Per approssimare le dimensioni della copertura Wi-Fi in tutto il National Mall – un parco nazionale open-zone di Washington DC – Lamm ha usato le mappe del District of Columbia Government.


Un tipico router esterno in grado di proiettare il segnale Wi-Fi 300 piedi o più dalla sua posizione. Oggetti come alberi possono ostruire il segnale e le onde sono spesso amplificato utilizzando più router. Questo tipo di set up crea un campo che si estende su tutta la strada attraverso il National Mall di Washington DC

A typical outdoor router can project its Wi-Fi signal 300ft or more from its location. Objects such as trees can obstruct this signal and the waves are often boosted by using multiple routers. This kind of set up creates a field that extends all the way across Washington DC’s National Mall, pictured


Le didascalie sono state scritte da Browning Vogel, un dottorato di ricerca in astrobiologia che in precedenza ha lavorato presso NASA Ames per cinque anni.




Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it