Da circa 3 mesi mi sono accorta che il mio ciclo da normale è diventato molto, molto scarso...

Da circa 3 mesi mi sono accorta che il mio ciclo da normale è diventato molto, molto scarso…

Buon giorno,
da circa 3 mesi mi sono accorta che il mio ciclo da normale è diventato molto, molto scarso (sembrano perdite), che si presentano regolari come il ciclo, durano circa 6/7 giorni. Devo preoccuparmi? Premetto che non uso e nemmeno ho interroto l’uso della pillola.
Ho 38 anni sono alta 1,60 e peso circa 48 Kg.
Quali possono essere le cause?
,Leona, 38 anni,26-09-2013,Corpo e salute,

Cara Leona,
qualsiasi variazione prolungata del ciclo mestruale merita un accertamento medico, anche solo perchè ci si possa tranquillizzare e non preoccupare inutilmente. Comunque, a livello puramente informativo, il ciclo mestruale scarso (ipomenorrea secondaria) può dipendere da diversi fattori: lo stress psicofisico può essere una delle cause ma anche traumi fisici quali incidenti, operazioni chirurgiche, malattie prolungate e debilitanti, cattiva alimentazione o malnutrizione, ecc. Altre cause però possono essere disturbi a carico dell’apparato riproduttivo: infiammazioni, polipi, cisti uterine; ma anche alterazioni dell’assetto ormonale e tiroideo possono causare ipomenorrea. In alcuni casi può essere il primo sintomo di una menopausa precoce. Come vedi può essere tutto o niente. Non vale la pena allarmarsi, tutto ciò lascia il tempo che trova in quanto ipotesi generali che non sempre possono giustificare il problema del singolo. E’ a Ipomenorrea
       importante invece che tu ti rivolga al tuo ginecologo di fiducia che conosce la tua storia clinica e che con gli opportuni esami clinici può accertare, se lo ritiene necessario, la causa dell’ipomenorrea.
Nella speranza di aver soddisfatto le tue richieste, ti invitiamo a scriverci qualora avessi bisogno di ulteriori informazioni o chiaramenti.
Un caro saluto!
,infertilità

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it