Origins 2013 la ricerca va in diretta per esplorare le origini dell’universo

Origins 2013 la ricerca va in diretta per esplorare le origini dell’universo

Dalla scoperta del bosone di Higgs alle immagini dell’universo primordiale rilasciate dal satellite Planck, fino ad ALMA il telescopio rivoluzionario inaugurato da poco in Cile, che offrirà una vista sul cosmo senza precedenti. A Bologna, quest’anno la Notte Europea dei Ricercatori esplorerà il cosmo e i suoi misteri in compagnia di scienziati, ricercatori, musicisti, performers.

 
Origins 2013sarà trasmesso in Diretta a Rete Unificata venerdì 27 settembre dalle 18.30 su Origins2013.eu, su Media.inaf.it, su Altratv.tv, sulle web tv e sui media digitali mappati dal network. In live streaming anche sui grandi network editoriali. #nottericercatori l’hashtag per twittare in diretta.



 Interverranno tra gli altri: in videoconferenza dal CERN Fabiola Gianotti e Joe Incandela, protagonisti della scoperta del bosone di Higgs, e dal centro operativo dell’ESA a Darmstadt Nazzareno Mandolesi, uno dei principali responsabili della missione del satellite Planck. Dalla Stazione Spaziale il saluto dell’astronauta italiano Luca Parmitano, in videomessaggio Peter Higgs e in un’intervista parallela i presidenti Giovanni Bignami (INAF) e Fabrizio Ferroni (INFN). In diretta anche Marco Bersanelli, vice-PI dello strumento a bassa frequenza di Planck, Monica Tosi (INAF), Antonio Zoccoli (Università di Bologna e INFN), Jan Brand e Marcella Massardi (ALMA) e Roberto Battiston (vice-PI dell’esperimento AMS sulla Stazione Spaziale). La serata sarà introdotta dagli oltre 70 elementi delle orchestre giovanili gemellate del CEMI di Bologna e dalla Musikschule J.S. Bach di Lipsia per proseguire con Ausencia, interazione tra performance teatrale e video, produzione degli Instabili Vaganti e Basmati film, e l’esecuzione di Tierkreis di Karlheinz Stockhausen.
 
Tutti i portali e le web tv che vogliono rilanciare la diretta possono richiedere il codice gratuito da embeddare per visualizzare il player della trasmissione anche sul proprio sito a  info@altratv.tv
 
Origins 2013 Bologna è realizzato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e dal CERN in collaborazione con Fondazione Marino Golinelli, INFN, Università di Bologna, Europe Direct (ER e sportello comunale), Area della Ricerca di Bologna del CNR, Biblioteca Salaborsa, con il patrocinio del Comune di Bologna, del Quartiere Reno – Bologna e dell’Assemblea Legislativa ER.
 
L’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) è il principale ente di ricerca italiano per lo studio dell’universo. Promuove, realizza e coordina attività di ricerca nei campi dell’astronomia e dell’astrofisica. Progetta e sviluppa tecnologie innovative per lo studio e l’esplorazione del cosmo. Favorisce la diffusione della cultura scientifica attraverso progetti di didattica e divulgazione dell’astronomia.
 
Altratv.tv® è l’osservatorio italiano sulle web tv e sui media locali posizionati in rete. Attualmente mappa 584 antenne, oltre 30 media universitari e 766 media digitali. Dal 2010 è anche network: propone Dirette a Rete Unificata che vengono rilanciate dalle web tv aderenti e dai grandi network attraverso uno stesso codice di trasmissione.
 
Per informazioni: Simona Salvi, ufficio stampa Altratv.tv  340/0550751 simona.salvi@altratv.tv


PROGRAMMA DELLA DIRETTA


18:30 – 19:30 L’universo sfogliato a suon di musica
 
Concerto-spiegazione di musica classica eseguito dall’orchestra giovanile del CEMI (Centro di Educazione Musicale Infantile) di Bologna insieme all’orchestra giovanile della Musikschule "Johann Sebastian Bach" di Lipsia. Sessanta giovani musicisti under 15 accompagneranno con brani di musica classica la spiegazione di come si rivela l’immagine del Big Bang dai dati del satellite Planck, rimuovendo, uno dopo l’altro, i segnali che contaminano l’informazione. Un’esperienza di coinvolgimento acustico e visuale, accompagnata da immagini del Cosmo.
 
19:30-21:45 L’origine dell’universo vista dall’astrofisica e dalla fisica delle particelle elementari. Cosa resta da scoprire e come lo stiamo facendo?
 
Un talk-show con i grandi protagonisti delle scoperte al CERN e di Planck. Sono previsti video e collegamenti in videoconferenza con il CERN di Ginevra dove saranno presenti Fabiola Gianotti e Joe Incandela, protagonisti della scoperta del bosone di Higgs, con il centro di controllo del satellite Planck dove sarà presente Nazzareno Mandolesi, uno dei principali responsabili della missione e con il centro di controllo dei telescopi ALMA dell’ESO in Cile. In diretta anche i messaggi di Peter Higgs e dell’astronauta italiano Luca Parmitano. In un’intervista parallela i presidenti Giovanni Bignami (INAF) e Fabrizio Ferroni (INFN). Tra gli altri:Marco Bersanelli, vice-PI dello strumento a bassa frequenza di Planck, Monica Tosi (INAF), Antonio Zoccoli (Università di Bologna e INFN), Jan Brand e Marcella Massardi (ALMA) e Roberto Battiston (vice-PI dell’esperimento AMS sulla Stazione Spaziale
 
21:45-22.15 Ausencia- sola tra la moltitudine (performance)
Live media interactive & Vocal action Experimental Project di Instabili Vaganti e Basmati Film
Un performer dialoga per mezzo della sua voce e delle azioni fisiche con le immagini di pittura manuale create dal vivo e proiettate sullo schermo. Una lavagna luminosa in cui la mano del disegnatore appare come demiurgico creatore del futuro attraverso le memorie del passato.Un’installazione di fogli bianchi, segni, bozzetti, appunti di pensiero che rinviano all’originaria Assenza.
 
22:25-23:00 Tierkreis: Concerto-spettacolo con Angelo Adamo e Marco Dal Pane.
Una composizione musicale di Karl – Heinz Stockhausen. Il titolo significa Zodiaco ed è costituita da dodici melodie, una per ogni segno zodiacale. Le costellazioni saranno spiegate al pubblico, accompagnate da immagini e suoni.
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it