Mi vergogno sempre di tutti perché molti amici mi prendono in giro!...

Mi vergogno sempre di tutti perché molti amici mi prendono in giro!…

Ciao, volevo dirvi che ho un problema… mi vergogno sempre di tutti perché molti amici mi prendono in giro, infatti quando entro a scuola mi vergogno davanti a tutti quelli nel cancello, infatti aspetto sempre che entrino tutti!
Vorrei che gli altri nn mi prendessero più in giro perché penso che é per questo che mi vergogno di farmi vedere dagli altri voi,che ne pensate?
Spero di superare questa paura ,Anonima,21-11-2013,Disagio emotivo e/o psicologico,

Cara Anonima,
purtroppo dilaga sempre di più un atteggiamento canzonatorio da parte dei giovani verso i coetanei che non si limita a un modo di fare goliardico, tipico dell’età, ma diventa una vera e propria violenza, perché si protrae nel tempo e non ha come finalità il desiderio di entrare in contatto con l’altro, ma di distruggerlo.
Questa mancanza di rispetto, però, rientra in una dinamica, fatta da chi prende in giro, da chi subisce e da chi sta a guardare. E’chiaro che i prepotenti se la prendono sempre con chi avvertono come piu’ debole, perché in realtà sono delle persone insicure, che si muovono in branco per farsi forza. Siccome tu non puoi agire su di loro, ti consigliamo di lavorare su te stessa. Probabilmente questi ragazzi ti prendono in giro perchè vedono che ci rimani mali e quindi si divertono, prova a mostrare indifferenza, ma dimostrando davvero che non t’interessa ciò che dicono, siamo certi che non ci proverebbero più gusto e smetterebbero.
Sarebbe utile anche capire quali sono i tuoi punti deboli per poi poterci lavorare, è importante che tu per prima ti apprezzi per come sei per poter poi resistere agli attacchi esterni, come una fortezza.
Se proprio vedi che la cosa si perpetua nel tempo, è bene che ne parli con qualcuno che ti possa aiutare, come ad esempio amici, professori, genitori, etc…
Facci sapere cosa ne pensi…
Un caro saluto!
,bullismo

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it