Qualche sera fa eravamo in intimità...

Qualche sera fa eravamo in intimità…

Buongiorno,
avrei bisogno di chiedervi un parere su quanto mi è successo con un ragazzo conosciuto da poco. Qualche sera fa eravamo in intimità diciamo, e ci è scappato un po’ di petting. Solo masturbazione nulla più.Dopo che lui ha eiaculato però, io ho fatto un gesto per cui ora mi maledico: involontariamente, mi sono portata la mano ancora diciamo un po’ umida di sperma, o meglio un dito, in bocca (ho la pessima abitudine di mordermi le unghie). Nel momento in cui l’ho fatto, mi sono accorta subito di aver fatto una errore, e ho subito tirato via la mano. Ecco, io vorrei chiedervi se questo mio gesto possa aver, qualora questo ragazzo avesse l’hiv, permesso la trasmissione del virus. I primi giorni non me n’ero fatta troppo un problema. Soprattutto perché non ho ingerito grosse quantità di sperma, anzi potrei dire nessuna, essendo il dito entrato pochi millimetri in bocca. Però ora la mia mente ipocondriaca mi sta giocando dei brutti scherzi. Voi cosa ne pensate?
Grazie per l’attenzione,

Cara Sara,
l’hiv si trasmette attraverso un contatto stretto e diretto tra i liquidi, nello specifico, ci sarebbe dovuta essere una ferita aperta nelle dita o all’interno della bocca, con della fuoriuscita di sangue.
Da ciò che dici non ci sembra questo il caso, per questo ci sentiamo di rassicurarti, con il solo contatto di sperma con la bocca, qualora ce ne fossero state tracce, non consente la trasmissione
Intanto, ti rimandiamo a questo link per informazioni maggiori sulla trasmissione di malattie nel rapporto sessuale, sperando che possa rasserenarti definitivamente.
Un caro saluto!
,Sara,17-03-2014,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it