Ho assunto molte compresse con ritardo superiore alle 12 ore...

Ho assunto molte compresse con ritardo superiore alle 12 ore…

Salve.
Vi scrivo per questo motivo.
Assumo la pillola yaz da 5 mesi.
Il mese scorso ho dimenticato l assunzione della quart’ultima compressa attiva (di colore rosa), ma ho continuato l’assunzione delle successive in modo regolare.
Il ciclo non si è presentato ma il test di gravidanza è risultato negativo, così ho iniziato il nuovo blister nel giorno stabilito (13 aprile).
Ho assunto però molte compresse con ritardo superiore alle 12 ore, sia nella prima settimana che nella seconda, e ho avuto un rapporto non protetto il 17 aprile, il 23 e 27.
Ora ho delle perdite acquose e dei crampetti addominali.
È possibile che si sia instaurata una gravidanza avendo assunto molte pillole con diverse ore di ritardo?
Un test sarebbe già affidabile?
Grazie

Morgana, 31 anni


Cara Morgana,
quando l’assunzione della pillola avviene 12h in ritardo e quando si verifica più di una dimenticanza, il rischio che l’effetto contraccettivo sia ridotto è più elevato. Se il ritardo nel prendere la compressa avviene nella prima settimana i rapporti precedenti sono considerati a rischio e si consiglia di utilizzare un contraccettivo di emergenza nei giorni successivi.
Dal momento che non hai seguito queste modalità ci sentiamo di dirti che in questo caso la protezione potrebbe essere compromessa e che c’è un rischio reale di gravidanza.
Riguardo al test, potresti effettuarlo già dopo 10-12 giorni dal rapporto a rischio, anche se nel tuo caso ci sono stati più di uno.
A questo punto potresti aspettare che arrivino le mestruazioni e nel caso di un ritardo effettuare il test.
Infine, ti consigliamo di valutare la possibilità di cambiare tipo di contraccezione, forse la pillola non fa al caso tuo visto che fai fatica a ricordarti di assumerla, rischiando ogni volta di annullarne l’effetto.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it