Ricordo stavo nella mia casa di montagna, era il dopo pranzo e qualcuno aveva portato leccornie e pasticcini...

Ricordo stavo nella mia casa di montagna, era il dopo pranzo e qualcuno aveva portato leccornie e pasticcini…

Ricordo stavo nella mia casa di montagna, era il dopo pranzo e qualcuno aveva portato leccornie e pasticcini. Ricordo esserci mia zia, mamma, nonna, nonno e mio padre. Io volevo un cornetto al cioccolato ma mia zia lo aveva già fatto suo così prendo una ciambella salata con prosciutto e formaggio, ma non mi convinceva più di molto.
Dopo di che, ricordo uno spazio tipo "ospedale", molto sul blu, e nelle varie stanza ove dovevano risiedere i malati vi erano miei compagni di scuola a ripassare (non penso di ricordare il mio ragazzo, che ho conosciuto in questa scuola). Io esco da un’aula e vago per i corridoi pensando alla mia ciambella salata, stavo cercando il bagno e, nonostante vi fossi già stata, non ricordavo la strada, così chiedo informazioni a D. – la bidella di scuola nostra – e lei mi da indicazioni, sebbene io non fossi troppo convinta.
La parte ultima del sogno, che rammento, il mio ragazzo arriva nella mia casa in montagna, entriamo in casa ed io gli faccio vedere la ciambella salata che stava su un piattino di porcellana, ma lui mi diceva del come facesse schifo. Dopo, salgo le scale, vado su, nella camera da letto a destra, e c’erano i miei nonni seduti a tavola, l’atmosfera era buia, c’erano luci di candela. Mangiavamo ciò che ci avevano portato ed io stavo quindi chiedendo dove fosse la mia ciambella. Poi ricordo scambiare quattro chiacchiere con nonno. Scendo le scale e vado a chiamare il mio ragazzo per dirgli di venire a conoscere nonno, ma lui non riesce a fare le scale poiché stanco, e si accascia vicino al corrimano.
Dopo di che, non ricordo se avessi già visto i nonni in salone, ma comunque li vedo in una camera da letto, sempre la stessa stanza, ma non stavano più a tavola bensì a letto, e si tenevano la mani. Io ci scambiai due parole e me ne andai. Scendo in cucina, e c’è il mio ragazzo, e c’è la ciambella ed una strana atmosfera natalizia. Lui mi bacia, arriva mamma, ed io, standoci baciando, le sorrido. Lei era felice e voleva salutarmi, cerca così di interrompere il nostro bacio frapponendosi tra noi. Io la salto, e torno con lui.
Il sogno penso finisca qui, e anche se prettamente simbolica, spero in un’analisi che riesca a farmi inquadrare qualcosa, qualsiasi cosa.
Grazie tante e tanti saluti ,

Cara B.,
come giustamente hai precisato anche tu, non conoscendo te, la tua vita e la tua storia personale possiamo solo tentare un’interpretazione sulla simbologia degli elementi presenti nel sogno, allo scopo di offrirti delle suggestioni che possano aiutarti a capire meglio cosa sta accadendo dentro di te.
La casa, guarda caso, è un elemento molto presente nei sogni e può assumere significati diversi e molto importanti, perché potrebbe rappresentare la psiche, la personalità, i legami relazionali del sognatore, quindi può essere soggetto a tante interpretazioni.
Nello specifico, la tua è la casa di montagna e è abitata da tante persone della tua famiglia, ma anche del tuo passato e della tua infanzia. Inoltre ci sono molte stanze e gli ambienti si trasformano fino a diventare altro (ospedale, scuola, casa, etc…) e tu sei in un movimento continuo tra tutti questi spazi. Tutti questi aspetti ci fanno pensare che la tua psiche è molto complessa e in fase di costruzione e cambiamento, venendo comunque da una base solida fatta di affetti(familiari) e che sta integrando elementi nuovi (fidanzato) per diventare altro. Infatti è presente il cibo, il nutrimento, ciò che alimenta le persone e le fa crescere e diventare forti. Anche se nel sogni desideri un altro tipo di cibo e quello che ti viene offerto non è gradito ne da te ne dal tuo fidanzato. Tra l’altro tu vuoi far conoscere i tuoi nonni al tuo fidanzato ma lui non ce la fa a salire le scale e si accascia, come se non riuscissi a conciliare il presente e il passato.
Forse in questo periodo hai bisogno in qualche modo di svincolarti da un certo tipo di vita e desideri dei cambiamenti?
Il fatto che i tuoi ex compagni stiano in stanze di ospedale ci fa pensare che forse c’è bisogno di curare di più i vecchi legami o di riconciliarsi con il proprio passato.
Queste sono solo delle ipotesi, se vuoi puoi dirci qualcosa di più e proveremo a essere più precisi.
Un caro saluto!
,B.,09-06-2014,Sogni-Il mondo interiore,casa

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it