Litighiamo molto e lui ha sempre cercato di venirmi incontro...

Litighiamo molto e lui ha sempre cercato di venirmi incontro…

Cari esperti ,
sto con un ragazzo da un anno e un mese. All’inizio non l’avevo neanche notato, non mi ha preso subito. Lui ha provato ad avvicinarsi a me, siamo usciti, ci siamo conosciuti e infine ci siamo messi insieme. Ha 19 anni, due anni in più di me ed è il ragazzo più intelligente di questa terra, mi ha colpito il suo fare misterioso e il suo ragionare. Non abbiamo interessi in comune ma da lui continuo ad imparare molto. Mi ha fatto stare bene da subito e ha fatto sacrifici per me. E’ stato il mio primo ragazzo e con lui le mie prime esperienze. Litighiamo molto, per scemenze e lui ha sempre cercato di venirmi incontro. Ultimamente siamo arrivati a litigare una volta a settimana lasciandoci sempre ( io lasciavo lui ) ma ci siamo sempre rimessi . L’ultimo litigio è stato 4 giorni fa e continua oggi . Solo che questa volta ha esagerato e ha detto che senza di lui non sarei nulla, che sono stata soltanto una delusione e non capisce perchè ogni volta devo lasciarlo. Il problema è che quando qualcosa vorrei essere presa sul serio e non ricevere un "su non c’è motivo per arrabbiarsi" . Per lui dovrei sempre stare zitta e lui non capisce, non capisce quando parlo. Non c’è verso, non ci capiamo! Ora ci siamo lasciati entrambi oggi . Penso di stare bene, non so … ha delle brutte opinioni su di me però fin all’ultimo diceva di non volermi lasciare ma è successo perchè gli ho rotto troppo. Mi manca e non so se mi ama ancora e non so se il mio è soltanto un grandissimo affetto nei suoi confronti perchè infine sto bene con lui.
Scusate se sono stata troppo lunga …,

Cara Anonima,
chissà se a oggi la situazione è ancora come ce l’hai descritta, ad ogni modo ci sembra di capire che la difficoltà sia di tipo comunicativo più che affettivo.
E’ giusto che tu dica ciò che pensi, è possibile che sbagli il modo e poi, quando non ti senti capita, reagisci in modo impulsivo e scappi. Forse il tuo ragazzo non vuole sminuire ciò che dici, ma vorrebbe evitare litigi inutili, se riuscissi a trovare la chiave per esprimere i tuoi pensieri senza aggredirlo o assillarlo siamo certi che tutto andrebbe meglio.
Prova a chiedergli cosa gli da fastidio del tuo comportamento e tu fallo con lui, senza accuse, solo spiegandogli cosa senti quando ti risponde cercando di chiudere il dialogo.
Vedrai che, se ci tiene a te, farà un passo indietro e tutto sembrerà più semplice.
Un caro saluto!

,Anonima,02-09-2014,Relazioni di coppia

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it