Dopo il coito interrotto, soffro di dolori alle ovaie, devo fare il test?...

Dopo il coito interrotto, soffro di dolori alle ovaie, devo fare il test?…

Buongiorno a tutti.
Vorrei il parere di esperti per quanto riguarda il mio ciclo. Questo ha una durata di 28 giorno, e l’ultimo risale al 25/10, con rapporti avuti il 4,7,17 di ottobre con coito interrotto. Il ciclo i primi due giorni é stato abbondante per poi annullarsi, con qualche chiazza riapparsa nei giorni successivi (evento a me non frequente). In questi giorni il mio muco sembra già fertile, ma i conti non tornano perché sono passati appena 5 giorni dalla fine del ciclo. Volevo sapere se fosse normale. In più, da un paio di giorni, soffro di dolori alle ovaie, stomaco e nausea forte, con continui rigurgiti a stomaco vuoto, ma da cosa può dipendere? Dovrei effettuare un test?

Viola 19 anni


Cara Viola,
tieni presente che quando non si utilizzano precauzioni si è sempre esposti al rischio gravidanza, tra l’altro il coito interrotto non è un metodo sicuro, quindi non ti mette al sicuro dal concepimento.
Detto ciò, i rapporti non protetti sono avvenuti al 7°, 10° e 20° giorno di ciclo, quindi non dovresti essere nella fascia dei giorni fertili, inoltre le mestruazioni sono arrivate, come a riprova della mancata gravidanza.
Riguardo ai sintomi che avverti, potrebbero essere legati all’ovulazione, che a volte potrebbe anticipare.
Per tutte queste ragioni ci sentiamo di tranquillizzarti e ti consigliamo di utilizzare sempre precauzioni in futuro.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it