Ho penetrato leggermente la mia ragazza per circa un minuto...

Ho penetrato leggermente la mia ragazza per circa un minuto…

Gentilissimi,
vi scrivo per sottoporvi una questione. Nel mese di ottobre, proprio durante i giorni fertili della mia ragazza (il 14° giorno), ho penetrato leggermente la mia ragazza per circa un minuto e adesso ho il terrore di aver potuto provocare una gravidanza (sono eiaculato fuori ma del liquido pre-seminale che a volte ho letto poter contenere spermatozoi potrebbe avere messo incinta la mia ragazza..). Le mestruazioni sono arrivate il giorno previsto e sono durate 4 giorni e mezzo. I primi due giorni sono stati molto abbondanti, il terzo nella norma, dalla sera del terzo alla tarda mattinata del quarto il flusso si è fermato per poi ripartire nel pomeriggio e concludersi la domenica (quest’ultimo giorno il ciclo è stato pochissimo…). Il suo ciclo normale è di 4 giorni (2 abbondanti + 2 nella norma).
La sospensione del ciclo per alcune ore (dalla sera del terzo giorno alla tarda mattina del quarto giorno) può essere indicatore di false mestruazioni?
Posso essere sicuro al 100% che dato che il ciclo è arrivato non vi è più alcun rischio di concepimento oppure devo aspettare anche le prossime mestruazioni del mese di novembre per essere sicuro? Grazie.

Lorenzo, 22 anni


Caro Lorenzo,
da quello che dici ci sembra di poterti rassicurare sull’impossibilità di una eventuale gravidanza. Il ciclo è arrivato e considera, inoltre, che a volte si possono presentare delle variazioni nella durata e nella quantità del flusso. Per quanto riguarda il liquido pre-eiaculatorio non c’è evidenza scientifica che attesti che questo contenga spermatozoi, infatti la sua funzione è quella di pulire l’uretra da residui di pipì nel momento di eccitazione. Vorremmo inoltre suggerirti di utilizzare sempre precauzioni perché qualsiasi tipo di rapporto non protetto comporta dei rischi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it