fotogallery

Eclissi lunare in arrivo: cos’è e come osservarla

eclissi-lunare-luna-di-sangueROMA – Sabato 4 aprile è attesa la prima eclissi lunare dell’anno.
Il fenomeno celeste sarà visibile dalle 11.00 (ora italiana), quando la Luna entrerà nel cono d’ombra della Terra, culminerà verso le 14.00 e si concluderà 17.00 circa.
Da noi sarà giorno, ma per l’altra parte del mondo (Australia orientale, le isole del Pacifico, la Siberia e una parte del Giappone) lo spettacolo è assicurato.
Ma non temete! Se volete seguire anche voi la prima eclissi di Luna dell’anno su diregiovani.it sarà messo a disposizione lo streaming gratuito dell’evento.
Nel frattempo, ecco cosa c’è da sapere su questo fenomeno mozzafiato.

Che cosa è un’eclisse lunare?
eclissi di luna
Un’eclissi lunare può avvenire solo con la Luna piena.
Ma poiché l’orbita del nostro satellite attorno alla Terra si trova in un piano leggermente diverso rispetto a quella terrestre intorno al Sole, l’allineamento perfetto per un’eclissi non si verifica ad ogni Luna piena.
Un’eclissi lunare si sviluppa in genere in un paio d’ore.
La Terra proietta due ombre che cadono sulla Luna durante un’eclisse lunare: umbra è una completa ombra scura. La penumbra è un’ombra esterna parziale.
A seconda del transito della Luna, possiamo assistere a tre diverse eclissi.

ECLISSI LUNARE TOTALE
Le eclissi lunari totali sono un mervaglioso scherzo della casualità cosmica.
Da quando la Luna si è formata, circa 4,5 miliardi di anni fa, si sta spostando lentamente via dal nostro pianeta (circa 4 centimetri l’anno).
La configurazione in questo momento è perfetta: la Luna è alla distanza ideale per essere coperta interamente dall’ombra della Terra.
Miliardi di anni da adesso, non sarà più così.

eclissi lunare 2014

Per verificarsi un’eclissi lunare totale, l’ombra completa della Terra deve cadere sulla Luna. Questa non scomparirà del tutto, ma sarà gettata in un buio inquietante che renderà difficile trovarla nel cielo.
La luna passa attraverso umbra e penumbra in 3 fasi.
Le fasi iniziali e finali – quando La luna è nella penumbra – non sono così evidenti, così la parte migliore di un’eclissi è a metà del suo corso, quando la luna è nela zona d’umbra.
La luce del Sole che passa attraverso l’atmosfera terrestre viene sparsa e rifratta, e quando arriva alla Luna è più debole, dandole un bagliore fioco, anche durante la totalità.

Cosa accade sulla Luna durante un’eclissi?

Niente. Ma per un ipotetico osservatore che si trovasse sul nostro satellite, sarebbe come per noi sulla Terra quando assistiamo a un eclissi anulare di Sole: uno spettacolo.
Quando la Terra copre totalmente il Sole, sulla Luna cala il buio totale.
Un’oscuramento tanto affascinante quanto inquietante.
Nel buio totale la Terra “s’infiamma”: un cerchio rosso infuocato circonda il nostro pianeta, esattamente come accade al Sole quando viene eclissato dalla Luna.

ECLISSI LUNARE PARZIALE
eclissi-lunare-luna-di-sangue
Alcune eclissi sono solo parziali.
Durante la fase di parziale, il Sole, la Terra e la Luna non sono del tutto perfettamente allineati, e l’ombra della Terra sembra dare un “morso” di Luna.

ECLISSI LUNARE PENOMBRALE
Questo è il tipo meno interessante di eclissi, perché la Luna transita nella debole penumbra della Terra.
Se non sei un esperto “SkyWatcher”, probabilmente non noterai l’effetto.

LUNA DI SANGUE (o LUNA ROSSA)
La maggior parte del tempo, la Luna è di colore giallo brillante: sta riflettendo la luce del Sole.
Ma a volte la Luna può dipingersi di un bel colore rosso sanguigno.
Cosa sta succedendo?
Ci sono alcune situazioni che possono provocare una Luna Rossa.

LEGGI ANCHE: Pasqua a tinte rosse, il 4 aprile c’è la Luna di Sangue

Il modo più comune per vederne una è quando il nostro satellite è basso nel cielo, poco dopo il suo sorgere o prima che si inabissi sotto l’orizzonte.
La luce della Luna deve passare attraverso una maggiore quantità di atmosfera quando è giù vicino all’orizzonte, rispetto a quando è in alto.
La Terra si comporta come un prisma: la luce del Sole viene “scomposta”.
Quando si vede una Luna ramata, significa che la luce rossa è riuscita a passare nell’atmosfera terrestre al contrario di quella blu e quella verde che sono state disperse.

eclissi-lunare-8-ottobre

La seconda ragione per cui si vede una Luna Rossa è a causa di particelle in aria.
Un incendio o un’eruzione vulcanica possono riempire l’aria con particelle molto piccole che in parte oscurano la luce dal Sole.
Ancora una volta, queste particelle tendono a disperdere la luce blu e verde, mentre permettono alla luce rossa di passare.
Quando si vede una Luna Rossa in alto nel cielo, probabilmente è perché c’è una grande quantità di polvere nell’aria.

luna di sangue tetrade eclissi lunare

La terza e più affascinante causa di Luna Rossa è un’eclissi lunare.
Durante questo fenomeno, il nostro staellite passa dietro l’ombra della Terra, che la oscura.
Anche in questo caso, la Terra si comporta come un prisma: la luce del Sole raggiunge la Terra.
Quella rossa riesce a passare, quella blu e verde viene dispersa.
Durante un’eclissi lunare, la Luna passa completamente nell’ombra della Terra e non è più illuminata dal Sole.
Tuttavia, questa luce rossa riesce a raggiunge la Luna, e risplende su di essa donandole quell’inconfondibile e inquietante colorazione di “sangue”.