fotogallery

Expo 2015, il ragazzo ‘cioè bordello’ deriso dal web

tia-sangermano-memeROMA – Non sono bastate le scuse pubbliche per placare il popolo del web.
Tia Sangermano, alias il ragazzo “cioè bordello” diventato famoso dopo la strampalata intervista al TG.Com, è stato preso di mira, diventando bersaglio della pungente ironia mediatica.
Durante la manifestazione NoExpo a Milano, il giovinastro aveva rilasciato alcune dichiarazioni “sconcertanti” – per usare eufemismi – che hanno lasciato a bocca aperta tutta Italia.
Parlava, a modo suo, di “una bella esperienza” che era “giusto spaccare tutto” perché “è una protesta e si fa bordello” con un “pochino di paura” ma “esaltato perché volevo avere anche qualcosa in mano per spaccare qualcosa”. Il tutto intervallato dai vari “cioè”.
Poteva il web rimanere indifferente?
Ovviamente no!
Ecco una bella carrellata di meme e parodie sul “cioè bordello boy”.
Da non perdere!

<
>