Ho avuto un rapporto non protetto e non completo...

Ho avuto un rapporto non protetto e non completo…

C’è il rischio che possa correre qualche rischio serio?…

Salve, vorrei avere un chiarimento sul mio enorme dubbio.
Ho avuto un rapporto non protetto e non completo (coito interrotto molto prima dell’eiaculazione) all’11 giorno del ciclo .. Ho un ciclo regolare di 28 giorni. C’è il rischio che possa correre qualche rischio serio, anche se è venuto totalmente fuori e la pillola del giorno dopo annulla la possibilità di una gravidanza?
Grazie in anticipo

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
ci sembra proprio che non vi siano rischi significativi di gravidanza, se come ci dici l’eiaculazione è avvenuta molto dopo e all’esterno della vagina. Detto ciò tieni presente che il coito interrotto è un metodo anticoncezionale piuttosto diffuso, ma non il più sicuro: esso richiede un notevole autocontrollo da parte del ragazzo, un solo rapporto alla volta e un po’ di fortuna. Infatti, possono esserci fuoriuscite di sperma anche prima dell’orgasmo o il ragazzo può non uscire abbastanza tempestivamente. In tutti i casi è necessario non avere più rapporti consecutivi perché una parte degli spermatozoi rimane nelle ghiandole alla base del pene e può fuoriuscire anche nelle prime fasi del rapporto successivo. Insomma, è probabile che il più delle volte funzioni come metodo anticoncezionale, ma non è certo al 100%. È pur vero che affinché inizi una gravidanza è necessario che la donna sia nel periodo fertile che, in un ciclo regolare, cade tra l’11° e il 18° giorno circa.
Rispetto alla pillola del giorno dopo se utilizzata nei modi e nei tempi giusti è altamente efficace.
Un caro saluto!