Sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo ma non riesco a raggiungere l’orgasmo…

Ultimamente mi succede che mentro dormo ho degli orgasmi…

Salve,
Sono una ragazza di 21 anni e sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo e facciamo sesso quasi da subito. La mia prima volta è stata con lui solo che non riesco a raggiungere l’orgasmo mai, è successo solo 2 volte in 5 anni io lo amo molto e provo molto piacere mentre lo facciamo, solo che non arriva mai. Ultimamente mi succede che mentre dormo ho degli orgasmi quindi non so perché con lui non riesco. Vi prego aiutatemi. Grazie

Anonima, 21 anni


Cara Anonima,
la sfera sessuale rappresenta senza ombra di dubbio un’area molto importante e significativa all’interno di un rapporto di coppia, potremmo definirlo uno dei linguaggi attraverso cui i partner comunicano tra di loro.
Fermo restando che ogni coppia ha la sua storia e ciascuno vive a modo suo la sessualità, cerchiamo di capire le tue preoccupazioni rispetto alla difficoltà di raggiungere l’orgasmo.
Il raggiungimento del massimo piacere ha bisogno di un completo abbandono e rilassamento e la presenza degli orgasmi durante il sonno ci fa riflettere su quanto forse durante il rapporto con il tuo ragazzo non riesci ad abbandonarti completamente. Durante il sonno, infatti, avviene un abbassamento delle difese e quindi la mancanza di un atteggiamento vigile come può avvenire da svegli può facilitare la presenza di orgasmi notturni.
Da quello che ci scrivi ci sembra di capire che la vostra è una relazione stabile che dura da diversi anni e parlarne con il tuo partner, se non l’hai già fatto, crediamo che possa esserti di aiuto, in modo da trovare insieme nuovi modi di vivere la sessualità che possano aiutarti ad aumentare il livello di eccitamento.
Conoscere il nostro corpo, cosa ci piace e cosa piace al nostro partner è un elemento fondamentale per una buona sessualità. I preliminari, ad esempio, spesso diventano una parte importante, aiutano a riscaldare l’atmosfera di ricerca dell’altro.
Prova a riflettere su quanto ti abbiamo detto e se il “problema” dovesse persistere torna a scriverci, magari raccontandoci qualcosa in più di te, del tuo momento che stai vivendo. Come mai solo adesso hai sentito il bisogno di scriverci? Cosa sta accadendo?…
Un caro saluto!