Chiusura dell’EXPO 2015

Cacciapuoti Vincenzo
I.C. Ferrini Sinopoli – Roma

Dopo 184 giorni, il 31 ottobre 2015 si è conclusa la famosissima fiera italiana dell’EXPO.  Contrariamente a quanto si pensava, si è rivelata un vero successo a livello mondiale. I visitatori sono stati circa 21.500.000 in soli 6 mesi. Ricordo che prima dell’apertura della fiera, incautamente molte persone già la consideravano un fallimento: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla cerimonia di chiusura, ha considerato vinta la sfida dell’esposizione universale di Milano. In questa occasione,  vi è stato uno spettacolo davvero molto entusiasmante e ricco di emozioni. Sicuramente l’EXPO è stato un grande successo che ha contribuito non solo a sanare le spese per i padiglioni, ma ha portato tanto lavoro a molte imprese e questo ha aiutato il nostro paese, che vive una forte crisi economica. Gli stati di tutto il mondo hanno messo a confronto le loro tradizioni alimentari, creando degli scenari veramente spettacolari. Questa fiera multietnica del cibo ha interessato grandi e piccoli ed ha fatto comprendere l’importanza del cibo, in quanto fonte di vita. I visitatori della fiera internazionale spesso hanno atteso ore, prima di poter visitare un padiglione. L’attesa è stata ripagata dagli scenari multimediali e dai padiglioni fantasiosi che hanno impressionato positivamente tutti. Speriamo che l’Italia si cimenti in altre rappresentazioni del genere: ricordiamo che ha dato avvio ad una fiera che si ripeterà nel 2020 negli Emirati Arabi.

CACCIAPUOTI VINCENZO TERZA A

ISTITUTO COMPRENSIVO FERRINI SINOPOLI ROMA