spettacolo

L’arte di costruire microfoni. Conversazioni con Teo Pizzolante, artigiano del suono

Teo Pizzolante

Teo Pizzolante

ROMA – Dietro un artista di successo ci sono professionisti di cui si parla troppo poco. I nostri musicisti e cantanti preferiti collaborano con una squadra fidatissima di addetti ai lavori senza la quale un album o un concerto live non potrebbero esistere. Teo Pizzolante, ingegnere delle telecomunicazioni, tecnico del suono, chitarrista e artigiano, ci porta nel suo mondo e ci racconta come si costruiscono i microfoni. Dal 2012 la passione per l’elettronica analogica e il ‘bel suono’ si sono concretizzate nella nascita di “Braingasm”, un laboratorio artigianale unico in Italia che ha l’obiettivo di progettare, costruire e customizzare microfoni da studio.

“Nel mio laboratorio progetto e costruisco microfoni da studio di alta qualità ad un prezzo più competitivo rispetto ai brand di settore, che vendo e spedisco anche in America. Ogni modello è un pezzo unico di tecnologia all’avanguardia, costruito su ordinazione e studiato per soddisfare le esigenze di musicisti e tecnici in contesti hi-end, home e project studio. Collaboro con veri e propri artisti della tecnica, una rete di musicisti, makers e fonici, “precari e indipendenti”, indispensabili per l’assetto del mercato musicale”.

“Ho iniziato facendo il tecnico del suono, approcciando la professione attraverso il mio background di musicista e di ingegnere. In questo lavoro arte e tecnica sono indissolubili, ho avuto la fortuna di vivere realtà artistiche di alto livello e allo stesso tempo ho incontrato professionisti del suono da cui ho imparato molto. Il laboratorio nasce proprio dall’incontro con un regista ed un sound designer, con i quali ho realizzato uno spettacolo teatrale di solo audio in tecnologia binaurale, ancora oggi unico nel suo genere in Europa”. “L’artigianato sta vivendo una nuova giovinezza, credo che sia un buon momento per mettere a frutto le proprie attitudini e trasformare la passione in mestiere. Il mio consiglio è studiare molto, la base teorica di ogni professione è la certezza inequivocabile di essere sulla strada giusta, che si tratti di elettronica, carpenteria o cucina. I ragazzi subiscono il fascino dello show business che mette al centro solo il protagonista; nel mondo della musica ci sono figure importanti e altrettanto suggestive che, se conosciute, possono costituire uno stimolo e un’opportunità di formazione per i più giovani”.

PER SAPERNE DI PIÙ:

web | www.braingasmlab.com

Facebook | facebook.com/braingasming

Instagram | Braingasm Lab