esteri

Una girl scout Transgender dell’Illinois vende centinaia di scatole di biscotti nonostante i commenti offensivi nei suoi confronti

bambina transgenderROMA – Una girl scout transgender di nove anni, ha dovuto subire insulti online e di persona soltanto per aver venduto i famosi biscotti degli scout. Stormi, che vive ad Herrin nel sud dell’Illinois, ha ricevuto supporto da moltissime persone grazie alla vendita di centinaia di biscotti, nonostante i tanti commenti offensivi che le sono stati rivolti. Stormi, accompagnata dalla sua mamma adottiva, lo scorso mese ha bussato a tantissime porte, quando un giorno un uomo ha espresso la sua disapprovazione nei confronti della ragazzina, insultandola. “Nessuno vuole comprare biscotti da un bambino vestito da femmina” ha detto l’uomo in questione.

“Ci sono rimasta molto male” ha detto Stormi “perché io sono una bambina”. Subito dopo ha chiesto alla mamma Kim, con cui vive da tre anni, di portarla a casa e poi è scoppiata in lacrime. “C’era rimasta molto male e si chiedeva perchè fosse così diversa” ha detto Kim, “Abbiamo cominciato a parlare e lei ha deciso che non avrebbe lasciato vincere quell’uomo !” E non l’ha fatto. Il suo  Negozio online, “Stormi’s Cookie World”,questo martedì ha raggiunto le 2000 scatole vendute.

La famiglia di Stormi ha deciso di donare i biscotti “ai bambini adottati come me”, ha scritto Stormi sul suo sito. Due artisti di New York, che avrebbero dato dei biglietti gratis per il loro spettacolo di venerdì a chiunque avesse comprato le scatole di biscotti da Stormi, hanno scritto su Facebook che la bambina è riuscita a raggiungere le 4000 scatole vendute. “Siamo orgogliosi di far parte di una storia così emozionante di una giovane donna !” aggiungendo “Sei più di quello che mostri, sei un’ispirazione ! Continua così Stormi !”

Fonte: http://www.nydailynews.com/life-style/transgender-ill-girl-scout-sells-1000s-boxes-cookies-article-1.2518263